wc7

Sabato 12 ottobre 2013 si è svolto nel Queens, New York il World Clash R.E.S.E.T., organizzato sempre dalla coppia Irish e Chin. Lo scontro tra sound questa volta è stato innovativo sotto l’aspetto della line-up.

Per invogliare ad una partecipazione più massiccia e non perdere pubblico in questo avvenimento si è deciso di far partecipare sound famosi con un numero maggiore di quelli meno conosciuti.

Così ha vinto un sound inusuale ma molto amato sull’isola. L’esito di questo World Clash RESET 2 ha lasciato di stucco tutti. Nell’ultimo tune fi tune sono giunti al tune fi tune proprio 2 sound meno noti al pubblico internazionale.

Erano presenti King Addies, Sky Juice/Metromedia, Soul Supreme and Jazzy T/Renaissance, ed il ritorno di Mighty Crown, Fire Links and LP International. La vera sorpresa è stata l’eliminazione dei giapponesi Mighty Crown, eliminati al 5° round.

Quest’anno dunque il contest è stato vinto da Sky Juice/Metromedia, con uno show non solo basato su dischi e dubplate ma anche sull’incredibile carica del Mc Sky Juice ed al suo pancione. I suoi movimenti esilaranti di “big belly” hanno divertito il pubblico durante la fase finale e lo hanno conquistato. Poco efficace il set degli ultimi 10 pezzi di King Addies mentre Sky Juice ha iniziato con un netto 3-0 poi terminato con un secco 6 a 2 per Metromedia.

fonte: reggaerevolution.it

Leave a Reply

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.