Comunicazioni promozionali

Più CBD o più THC, erba finta o erba vera: una battaglia culturale

Una ragazza tiene in mano un mac con il sito aperto di WeediamoDagli inizi dell’avventura italiana nel mercato della cannabis ad alto contenuto di CBD si sono create, nel mondo degli amanti della canapa, fazioni pro e contro particolarmente accanite, degne della tradizione italica del divisionismo in stile guelfi e ghibellini. 

Alcuni tra i consumatori abituali di cannabis hanno assunto, negli anni, un atteggiamento denigratorio nei confronti della cannabis a basso contenuto di THC, come se fosse la versione “finta” della tanto amata erba classica.

Appare ora chiaro quanto questa visione sia dannosa per tutti gli amanti della cannabis e per lo stesso movimento antiproibizionista.
Decidere se fare uso di varietà a basso o alto contenuto di THC o CBD è una scelta individuale ed è sempre pro-cannabis. Chi è contro la cannabis non fa nessuna distinzione, e ciò esige che il fronte antiproibizionista sia unito e compatto.

Le piante usate tradizionalmente in tutto il mondo dagli albori della storia umana erano piante con alti livelli di CBD. In questa ottica anche il “pothead” più accanito potrebbe riconoscere il merito di girare un joint puro con della cannabis, magari autoprodotta, insieme ad una varietà eccellente di erba legale. Se non altro per ricreare un equilibrio di cannabinoidi (come nelle più amate varietà 50/50 indica/sativa) e per smettere di sostenere l’industria del tabacco col suo monopolio dannoso per tutti tranne che per quei pochi soggetti ed enti che ne traggono profitto e controllo.

Chi lavora in questo mercato sa quanto siano forti le spinte monopolistiche.

Noi di Weediamo sosteniamo la cannabis, tutta, e ci auguriamo un futuro antiproibizionista ed antimonopolista che ci permetta di concentrarci tutti sulla ricerca, sulla qualità e sui mille usi di questa pianta meravigliosa.

TG DV


grafica pubblicitaria sponsor canapashop

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.
grafica pubblicitaria sponsor plagron

Articoli correlati

Back to top button