weed like to talkUn milione di firme entro il 20 novembre, per chiedere all’Europa di adottare una politica comune sulla cannabis, che preveda normative che ne regolamentino produzione, uso e vendita. È l’iniziativa “Weed like to talk”, lanciata da attivisti di vari paesi europei. Una legge di iniziativa popolare europea (Eci) la cui possibilità è sancita dall’articolo 11 del Trattato di Lisbona, che stabilisce che la Commissione europea sia obbligata a prendere in considerazione proposte popolari che abbiano un milione di firme certificate di cittadini residenti in diversi paesi europei.

LA PROPOSTA WEED LIKE TO TALK. Secondo gli organizzatori “il problema non è la cannabis, ma la mancanza di un dibattito serio e comunitario sulla sua regolamentazione”. In Europa sono in vigore leggi profondamente diverse tra i vari stati per quanto riguarda i reati collegati alla cannabis: alcuni paesi tollerano forme di possesso e consumo, altri paesi applicano sanzioni amministrative, altri ancora prevedono delle sanzioni penali. Per questo la proposta “Weed like to talk”, mira a chiedere alle autorità europee di approvare una politica sulle droghe leggere comune in tutti gli stati membri, che “a partire dalle ormai incontrovertibili prove scientifiche che dimostrano la scarsa pericolosità socio-sanitaria della cannabis ed i suoi molteplici benefici terapeutici”, orienti le politiche dei vari stati verso misure di depenalizzazione e legalizzione del possesso e della coltivazione personale di cannabis.

La campagna può essere sostenuta firmando la proposta “Weed like to talk”, sulla pagina ufficiale dedicata all’iniziativa sul sito internet della Commissione europea. Mentre è possibile anche diventare attivisti e ambasciatori dell’iniziativa per il proprio paese contattando lo staff tramite il sito ufficiale o la pagina facebook.





6 Comments

  1. Mattia Bergonzoni says:

    Perdonate il mio scetticismo, ma questa iniziativa è seria? Perché purtroppo ho già visto centinaia di iniziative…. fasulle.

  2. anche io avrei la solita domanda

  3. Carlo Tattini says:

    dove cazzo si firma???

  4. avevo gia sentito e firmato con tanto di numero di carta di identità ecc ecc… c'è il link all' interno dell articolo cmq a me pare abbastanza seria come cosa poi si vedrà…

  5. Dove si possono vedere le firme raccolte fin ora?

Leave a Reply

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

<b>Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!</b>

This happens because the functionality/content marked as "%SERVICE_NAME%" uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: "click.