5 giorni intensi di musica, seminari, laboratori creativi e workshop al Parco dei Sette Frati sul suggestivo Monte Peglia (837 m s.l.m.), una montagna situata nel territorio del comune di san Venanzo, in provincia di Terni, in cui domina dall’alto incontrastato il fiume Tevere e la diga di Corbara. Un luogo in cui i tramonti spettacolari si perdono tra le montagne.

Location ideale per il WAO Festival, che giunto alla sua terza edizione, ha un programma sempre più ricco, e a cui abbiamo partecipato con uno stand per tutta la durata dell’evento.

Un festival che non è solo concentrato sulla musica ma anche sulla sostenibilità, creatività e condivisione e che ci ricorda che nonostante tutte le differenze che ci distinguono siamo fatti dello stesso materiale. Punta di diamante dell’evento è stata l’area healing dedicata a workshop olistici e alla spiritualità, molto partecipata, in cui si respiravano vibrazioni positive. Spazio anche all’area bimbi e a quella culturale dove si sono svolti seminari sull’autocostruzione, autoproduzione ed ecologia.

Lo spettacolare main stage, in cui la musica psytrance e techno ha girato ininterrottamente, era interamente costruito con delle canne di bambù del luogo assemblate sui principi di sostenibilità ambientale.
 Stoviglie compostabili, assenza di vetro, servizi igienici a secco e alcuni addetti alla gestione dei rifiuti hanno reso il WAO un festival ad impatto zero ed in sintonia con la natura.

Presenti in quest’ultima edizione circa 2800 persone, tra cui diversi stranieri, e circa 85 artisti che incessantemente ci hanno accompagnato in 5 giorni di musica, relax e condivisione di buone abitudini.

Ci auguriamo il meglio per questo festival e speriamo soprattutto possano nascere molti esempi altrettanto validi, meritevoli e sostenibili!





Comments are closed.

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.