HipHop skillz

Vincenzo Da Via Anfossi – Anfossi (txt)

ANFOSSI
( vincenzo da Via Anfossi )

1 colpo di scena o forse e meglio dire un corpo sulla scena
– in quanto lascio il morto ad ogni rima
– non ci sono prove che mi collegano a fatti
– infatti non i legano giro libero in Duomo
sai con me la gente non si è mai messa in fila
– uno faccia a faccia tutti gli altri dietro la schiena
– l’aria pesante come nell’inferno di Dante
– ma qua i gironi sono fatti della Ronde
– sputa fuoco contro Fionde molestano le bionde
– mie donne finche la rabbia non mi fonde
– e il mio primo corpo a terra è quello di un’Agente
– e tra la gente comune nascono leggende
– la madama cercava la fama nella fame
– ma qui la fame si sfama con la loro prole
– riempio buste sul booster per gente illustre
– mentre il questore cerca prove nelle fosse
———————————————————————————————————————–
RITx2 Anfossi Urban Story
dove i bambini spezzano corna ai tori
qui la gente picchia duro e sai perchè
si vive nelle popolari no negli chalet.
———————————————————————————————————————–
2 – 9 millimetri fra _ il taglio sul costato
– mentre chiedi quanto sangue mi è costato
– facce per bene parlano del mio stato
– qui c’è la mala _ no fato _no stato
– se il contratto è il virus che ho contratto
– l’indipendente nel cuore _ è un patto
– e non chiederlo no! _non ho tatto
– e come quando fotto _ il muscolo è contratto
– il padre non è commosso se il figlio muore di fame
– oggi l’amore nel cuore _ è scomparso
– bruciano gomme e cerchi sono scomparso
– se sbirro dice fermati _col cazzo!
– non sono al passo coi tempi li sorpasso
– tu ricomparso sulla scena insceni un falso
– basta uno schiaffo e giri tipo compasso
– io resto il fuoco sul palco e l’ho arso
———————————————————————————————————————–
RITx2 Anfossi Urban Story
dove i bambini spezzano corna ai tori
qui la gente picchia duro e sai perchè
si vive nelle popolari no negli chalet.
———————————————————————————————————————–
3 – sono la glock dei blocchi che sblocca i tuoi blocchi
– vivo dove i problemi non son pochi
– nato tra 2 fuochi la strada e tuoi occhi
– oggi sono i miei eccessi che riempiono i tuoi vuoti
– vivo dove l’infamia ti sposta di peso
– e ti fa uomo di peso per questo ora vi peso
– mentre ti chiedi da cosa è dipeso io rimo il vero
– e il mio disco e quello più atteso
– passato dal piatto vuoto a riempirlo agli altri
– stendendo tracce sui piatti dei piani alti
– io non conosco chi regge il gioco del disco
– ma riconosco le facce sotto il mio palco
– prendi e siedi sulle panche _ punta le banche
– e pensi che sei solo un soldato al fronte
– comprendi solo da grande
– tuo padre i suoi lamenti la gente e i suoi commenti
———————————————————————————————————————–



grafica pubblicitaria sponsor canapashop

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.
grafica pubblicitaria sponsor plagron

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio