La scelta di utilizzare cosmesi naturale e a basso impatto ambientale è sempre più sentita tra i consumatori ma non è semplice trovare delle aziende che garantiscano una reale qualità al consumatore finale. Infatti un prodotto cosmetico può contenere ingredienti naturali ma allo stesso tempo raffinati in laboratorio, per riconoscere un’azienda valida e affidabile è necessario quindi leggere gli ingredienti e preferire i prodotti corredati da certificazioni che attestino la veridicità della qualità del prodotto in quanto naturale, biologico e/o vegano.
In Italia siamo fortunati perché abbiamo una di queste eccellenze, stiamo parlando di Verdesativa azienda leader nella cosmesi naturale. Attenta all’ambiente, agli animali e alle persone (dipendenti compresi) è un’azienda estremamente virtuosa che da circa 20 anni mantiene la sua integrità, i suoi valori e l’alta qualità a dimostrazione del fatto che si può fare un prodotto ottimo, totalmente italiano, senza sfruttare l’ambiente ma in totale sinergia.
«Ero direttore commerciale di un’altra azienda cosmetica, sempre italiana, che fa cosmesi tradizionale e quando mi è stata presentata l’idea di questo nuovo progetto mi è piaciuta subito, così ho lasciato un bel posto fisso per lanciarmi in quest’avventura alla scoperta di un mercato totalmente nuovo ed innovativo.» Alessio Musti, fondatore di Verdesativa insieme ad una socia nel lontano 2001, racconta gli albori dell’azienda che oggi è conosciuta e apprezzata in tutta Italia e all’estero e ci spiega subito che «La società è nata con una sede in Piemonte e una a Pomezia, in Piemonte ci sono le coltivazioni di canapa da cui ricaviamo l’olio, ingrediente che usiamo per fare i cosmetici.», sottolineando che Verdesativa è «l’unica azienda italiana, forse addirittura europea, che ha la filiera completa, dalla semina del seme di canapa fino alla trasformazione in olio di canapa per usarlo in un cosmetico finito. Utilizziamo solo canapa sativa che è quella per cui siamo stati autorizzati tanti anni fa nella coltivazione, probabilmente anche in questo caso siamo stati la prima azienda italiana a reintrodurre la coltivazione della canapa ad uso industriale».

Dato che della canapa non si butta via niente, la vostra canapa usata anche per fare altri prodotti?
Usiamo solo il seme ed è una grossa perdita, ma purtroppo che non ci sono centri di trasformazione della canapa nelle vicinanze che ci permettono di sfruttarla al meglio.

Qual è il vostro metodo di lavoro per ottenere prodotti eccellenti?
Siamo partiti nel cercare oltre 20 anni fa di fare e di proporre un prodotto totalmente innovativo e abbiamo realizzato il prodotto più naturale possibile proponendolo al mercato al prezzo più onesto possibile.
Da qui il passaggio a fare di un prodotto prima naturale, poi biologico, poi cruelty free e infine certificato vegan. I prodotti sono tutti privi di metalli pesanti – non contengono nichel, bromo e cadmio – e sono biodegradabili, cerchiamo di essere etici e rispettosi dell’ambiente a 360°.

Avete cambiato il packaging?
Si, il packaging purtroppo si aggiorna di anno in anno seguendo i dettami del mercato e del marketing. Quando possibile cerchiamo di utilizzare carta ecologica, inchiostri atossici e contenitori riciclati o riciclabili. Siamo molto attenti anche sotto questo punto di vista.

Le certificazioni come funzionano? Vengono rilasciate prima di commercializzare un nuovo prodotto o bisogna rinnovarle con una precisa cadenza?
Le nostre certificazioni sono tutte di enti ufficialmente riconosciuti e hanno tutte una scadenza: quella del biologico ha una scadenza biennale e quella del vegan annuale.
Prima di certificare un prodotto l’ente di certificazione in questo caso, AIAB, pretende l’invio dell’elenco delle materie prime, dei documenti con i quali si attesta la certificazione e vuole vedere l’etichetta affinché sia conforme e tuteli il consumatore finale.
Per quanto riguarda il vegan society è più complicato perché oltre a chiedere le documentazioni elencate precedentemente vuole verificare che non ci siano contaminazioni, neanche di forma accidentale, e sapere con quali prodotti facciamo l’operazione di cleaning dell’azienda e dei macchinari. Lo reputo un discorso molto tutelante per il consumatore visto che è molto scrupoloso e studiato nei minimi particolari.

Qual è stato il primo prodotto messo in commercio oltre 20 anni fa?
Credo sia stato uno shampoo totalmente naturale, anche il tensioattivo che è l’ingrediente lavante di un detergente è naturale al 100% perché è un derivato dagli zuccheri, e senza conservanti aggiunti perché la miscela di oli essenziali preserva il prodotto. Con la stessa attenzione abbiamo fatto anche la linea per cani, linea Prodog, infatti se il prodotto si dovesse capovolgere e uscire dalla confezione il cane non avrà problemi se lo ingerirà perché totalmente vegetale.
Cerchiamo ogni volta di realizzare cosmetici sempre più naturali, e anche se adesso abbiamo una formula che va bene siamo pronti ad aggiornarla con eventuali nuovi prodotti più ecocompatibili o ancora più tutelanti per il consumatore.

Siete sempre alla ricerca della formula migliore?
Assolutamente, il nostro più grande investimento è proprio nella ricerca e sviluppo.

E l’ultimo prodotto uscito?
È un siero schiarente con azione anti-age, uscito da pochissimo, e con un’azione urto che aiuta ad eliminare le fastidiose macchie solari.
Stiamo inoltre lavorando proprio in questi giorni ad una crema cosmetica per la cellulite.

Da 2001 ad oggi è cambiata Verdesativa?
L’azienda sicuramente è cresciuta e si è evoluta ma la nostra filosofia aziendale non è cambiata, manteniamo quindi la nostra integrità di pensiero nel formulare, progettare e proporre solo ed esclusivamente i cosmetici che riteniamo più naturali e funzionali possibili.
Per noi la canapa è un’importante risorsa sulla quale abbiamo puntato fin dal primo giorno, anche come dice il nome Verdesativa, che deriva dal colore verde della canapa e da sativa che è il tipo di canapa che utilizziamo.

Dove si possono trovare i prodotti Verdesativa?
In Italia si possono trovare sul nostro e-commerce, www.verdesativa.com, nei negozi di alimenti bio nelle bio-profumerie, in erboristerie nei canapa shop e da poco anche in diverse parafarmacie e in alcune farmacie. All’estero abbiamo degli importatori in Olanda, Portogallo, Svezia e Corea.  In questo periodo storico è importante supportare le aziende italiane, aiutando in particolare le piccole e medie imprese del territorio che ne hanno davvero bisogno.





Comments are closed.

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

<b>Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!</b>

This happens because the functionality/content marked as "%SERVICE_NAME%" uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: "click.