Street art e Design

Tutte le varietà della cannabis in una serie disegnata

Due cime di cannabis illustrate da Papriko che fumano un joint

L’autore della serie “Papriko – Four Twenty” ha intrapreso questo progetto quasi per necessità.
Trasferitosi a Tokyo dalla Svizzera ha aperto uno studio grafico, il “Papriko Ink.”, dove porta avanti diversi lavori creativi e diffonde attraverso il web e i social il suo immaginario popolato da creature spaziali, cime di cannabis, joint e altre illustrazioni e personaggi originali. Lo abbiamo intervistato.

Per iniziare, come sei finito in Giappone?
Sono emigrato qui quasi dieci anni fa insieme a mia moglie, lei è giapponese ed è la ragione principale del mio spostamento.

Qual è il tuo background?
Il mio percorso creativo comincia moltissimi anni fa; sono diverse le esperienze che mi hanno contaminato, ad esempio i graffiti. Ho fatto apprendistato presso uno studio di architettura e la mia formazione ha riguardato proprio l’illustrazione e il graphic design. Ho fatto due stage, uno a Sydney e l’altro a Tokyo, lavorando poi alcuni anni come designer nel settore dello snowboard, fino ad arrivare al 2009 quando ho fondato il mio studio creativo “PAPRIKO Ink” con sede in Svizzera e a Tokyo.

Come nasce il tuo nome d’arte “Mr. Papriko”?
Tempo fa, parlando al telefono con la mia ragazza, devo avere detto qualcosa di strano e lei ha frainteso rispondendo tipo «Cosa hai detto, Papriko?». Mi piaceva quella parola ed è entrata a far parte delle nostre conversazioni, da un certo momento in poi ho deciso che sarebbe diventata la mia firma, il mio nome d’arte.

Tutte le varietà della cannabis in una serie disegnata
Modified – Hell Yeah! sugli OGM è un altro progetto firmato Mr Papriko

Osservando le tue illustrazioni, sembra che l’universo e lo spazio siano una sorta di filo conduttore, sia nell’ambientazione che nei personaggi, ho ragione?
Dici bene, bravo! Nutro un grande interesse per la scienza, la tecnologia e in particolare l’astronomia e tutto lo spazio in generale, le origini, ecc. Queste tematiche si riflettono sicuramente nei miei lavori.

Il tuo ultimo progetto, “Papriko – 420”, sta riscuotendo un notevole successo sul web e su Instagram, raccontacelo.
Ho iniziato con la serie di disegni sul mondo della cannabis senza pensarci troppo o con intenzioni specifiche, forse come una sorta di sfogo per il fatto che non posso fumare in Giappone a causa delle leggi molto rigide, soprattutto al confronto di quelle svizzere. Le illustrazioni sono piaciute molto, così ho continuato. Nel frattempo abbiamo prodotto una prima serie di t-shirt e stiamo lavorando a una serie “Strain of the Day” che dovrebbe essere disponibile a breve.
Oltre ai prodotti realizzati dal mio studio, abbiamo anche alcune collaborazioni in arrivo, oltre a prodotti aggiuntivi. Il progetto è diffuso principalmente in Europa e negli Stati Uniti, almeno per ora.

Le t-shirt “Papriko – 420” coinvolgono @fattmcakajamesbong che è italiano, come è nata la collaborazione?
Un amico che mi aiuta col progetto delle t-shirt si è imbattuto su Fatt Mc da qualche parte nel web e vista la nostra grafica “James Bong”, abbiamo deciso di proporglielo, pensando che calzasse a pennello e lui ha accettato.

Il web rappresenta una vetrina molto potente e ti ha permesso di arrivare fino a noi, qual è il tuo rapporto con la tecnologia?
Sì, il web fortunatamente è una vetrina incredibile. Quando ero giovane disegnavo tutto a mano, oggi invece, oltre a fare alcune illustrazioni e schizzi, creo tutto in digitale tramite tablet e computer. Dal momento che questi “strumenti” migliorano notevolmente il il livello del mio lavoro, la comunicazione, le presentazioni, ecc. sono a favore della tecnologia. Ovviamente mi piace ancora fare cose a mano, cosa che faccio, solo non così spesso come in passato.

Papriko Ink. è il tuo studio grafico e questo tipo di lavoro ti consente di occuparti di molti lavori differenti, dalle campagne pubblicitarie ai loghi alle illustrazioni. A quali progetti preferisci lavorare?
Fondamentalmente amo il mio lavoro e mi piace lavorare in tutti i campi. Di solito, quando lavoro a lungo su una cosa, non vedo l’ora di fare un progetto nuovo in un ambito differente. Ogni esperienza è nuova e può essere interpretata con differenti sfumature.

Piani per il futuro?
Nel futuro prossimo vorrei andare avanti con le illustrazioni del “Papriko – 420” e rilasciare alcuni nuovi prodotti, e vedere come si evolve la cosa e dove mi porta.

Qual è l’illustrazione che preferisci tra quelle che hai realizzato e perché?
Non ce n’è una che preferisco, ma se devo scegliere, un po’ di tempo fa ho realizzato un progetto sul tema dell’alimentazione OGM intitolato “Modified – Hell Yeah!”, devo dire che mi piace molto.

TG DV


grafica pubblicitaria sponsor canapashop

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.
grafica pubblicitaria sponsor plagron

Articoli correlati

Back to top button