High times

Vancouver: canne libere per la polizia, basta che gli agenti siano “idonei al dovere”

Vancouver: canne libere per la polizia, basta che gli agenti siano “idonei al dovere”Con la legalizzazione in Canada ormai alle porte, anche la polizia si prepara a regolamentare l’uso di cannabis da parte dei propri agenti, con scelte diverse a seconda del dipartimento.

A Vancouver è stato scelto un approccio più morbido rispetto ad altre città, quando il consiglio ha respinto una norma che prevedeva l’obbligo di un periodo di astinenza di 24 ore prima di entrare in servizio, a favore di uno standard che semplicemente dichiara che gli agenti devono arrivare al lavoro “idonei al dovere“.

Secondo il rapporto di agosto della polizia di Vancouver, il periodo di astinenza di 24 ore non sarebbe stato l’ideale perché la cannabis colpisce diversi individui a vari livelli e non c’è consenso medico su quanto a lungo i cannabinoidi agiscano sul nostro corpo.

Vancouver: canne libere per la polizia, basta che gli agenti siano “idonei al dovere”“Specificare un arco temporale può creare l’approvazione implicita che questo periodo di astinenza sia sufficiente a garantire l’idoneità al dovere”, afferma il rapporto. “Ciò può portare a inutili conflitti quando i dipendenti sono idonei al lavoro ma hanno consumato cannabis entro questo lasso di tempo, o quando i dipendenti non sono idonei al dovere ma erroneamente credono di esserlo perché ne hanno fatto uso fuori da questo lasso di tempo”.

Agli ufficiali del VPD, tuttavia, sarà vietato consumare cannabis prima del loro turno, come nel caso dell’alcol. Saranno autorizzati a possedere farmaci a base di cannabis durante il lavoro o in pausa, a condizione che la sostanza sia conservata ai fini del trasporto nella confezione originale, sigillata e non aperta.

L’approccio del VPD è meno proibitivo rispetto ad altri dipartimenti di polizia nel Canada occidentale. Il servizio di polizia di Calgary, ad esempio, ha attuato un divieto generalizzato di uso ricreativo della cannabis da parte dei suoi ufficiali, anche se fuori servizio.

TG DV


grafica pubblicitaria sponsor canapashop

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.
grafica pubblicitaria sponsor plagron

Articoli correlati

Back to top button