15 milardi di dollari l’anno. A tanto si appresta ad arrivare il valore economico della cannabis legale negli Stati Uniti, secondo le stime di crescita. Questo significherebbe un tasso di crescita del 40% rispetto allo scorso anno, dato che confermerebbe come quello della marijuana sia l’unico settore economico in poderosa crescita dell’economia statunitense, che per il resto vive un periodo non esaltante a causa del Covid-19.

Proprio l’emergenza coronavirus sarebbe in parte alla base del balzo in avanti del cannabusiness. Durante le fasi di lockdown, infatti, tutti gli stati Usa dove la vendita di cannabis è legale hanno registrato un record dei consumi, segno evidente di come molti americani abbiano usato il THC per rilassare muscoli e cervello e non cedere all’ansia provocata dal difficile momento storico.

Inoltre per la cannabis legale nell’ultimo anno si sono aperti nuovi mercati in stati come Florida , Maryland , Oklahoma e Pennsylvania. A guidare la classifica degli stati è la California con 3 miliardi di dollari annui di giro d’affari collegato alla marijuana legale.

Grazie all’aumento dei mercati negli stati in cui è già legale ed alle nuove legalizzazioni all’orizzonte, secondo lo studio, entro il 2024 il business della marijuana legali negli Usa potrebbe arrivare a valere 37 miliardi di dollari all’anno.

 





Comments are closed.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.