California-Doctors-Support-MarijuanaPer la prima volta negli Stati Uniti, un’importante associazione di medici, la California Medical Association, si è schierata per la legalizzazione della cannabis. Gli organi dirigenziali della CMA, che conta oltre 35.000 medici, hanno adottato la decisione venerdì scorso durante il loro congresso annuale.

Il dott. Donald Lyman, che ha redatto il documento, ha spiegato che i medici californiani sono sempre più frustrati dalla legge statale sulla cannabis terapeutica, che permette l’utilizzo della sostanza su ricetta medica. Questo pone i medici in una posizione difficile, in quanto devono decidere se prescrivere o meno una sostanza che rimane vietata a livello federale. “Se la cannabis è davvero utile o meno è ancora una questione aperta. La domanda può trovare risposta solo una volta legalizzata, cosa che permetterà di studiarla di più. Solo allora potremo sapere a cosa è veramente utile”.

La CMA riconosce i rischi alla salute portati dalla marijuana, e per questo invoca una regolamentazione simile a quella di alcool e tabacco. Ma le conseguenze della sua proibizione sono comunque di molto superiori.

L’Associazione si appella quindi alla Casa Bianca affinché riclassifichi la cannabis e ne promuova la ricerca scientifica. Ma alcuni mesi fa, l’Amministrazione Obama aveva rigettato una simile richiesta, e la questione è ora oggetto di appello in una corte di giustizia federale.

Per Lyman, non vi sono dubbi che le leggi attuali “costituiscono una politica sanitaria fallimentare”.

fonte: Notiziario Aduc

 





Leave a Reply

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

<b>Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!</b>

This happens because the functionality/content marked as "%SERVICE_NAME%" uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: "click.