Prendendo spunto da dalla pratica ormai consolidata del bookcrossing, Jessica McClard ha dato vita a un progetto di solidarietà e condivisioneThe Little Free Pantry.

Il funzionamento è molto semplice. In una bacheca lasciata a disposizione della popolazione è possibile trovare beni ed alimenti di prima necessità come pannolini, matite e quaderni, acqua, pane a fette e burro di arachidi.

Ciascuno può prendere quello che gli necessita lasciando un altro prodotto.

Il progetto è stato molto apprezzato e un’associazione no profit ha donato 250 dollari per la realizzazione di altre dispense per la cittadina di Fayetteville che sono state posizionate vicino a una chiesa e alla scuola elementare.

L’idea è stata realizzata ormai qualche mese fa e si espandendo in altre città mantenendo le stesse caratteristiche.

La natura umana ci porta verso un istinto di condivisione e con questo semplice quanto efficace metodo trova libero sfogo.





Comments are closed.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.