ludwing

L’inglese è un importante veicolo di comunicazione globale. Non conoscere questa lingua significa essere tagliati fuori dal resto del mondo e non poter interagire con potenziali interlocutori in ambito professionale. Non è però possibile imparare una lingua in tempi brevi e quindi, in attesa di poter migliorare le proprie competenze linguistiche che fare?

La soluzione si chiama Ludwig, frutto dell’inventiva di Antonio Rotolo, giovane ricercatore, laureato in archeologia. Anche per chi conosce l’inglese da tanti anni c’è una differenza abissale, soprattutto nel modo di scrivere con gli inglesi e Antonio ha colmato questo divario con questo motore di ricerca linguistica, un contenitore di milioni di frasi ricavate da colossi della comunicazione come BBC, The Economist, etc. Il nome si ispira al filosofo austriaco Ludwig Wittgenstein che aveva individuato uno stretto collegamento tra linguaggio e conoscenza del mondo. Basta digitare la frase da tradurre e un efficiente algoritmo propone una serie di traduzioni.

La geniale invenzione di Antonio è espressione del desiderio di
svincolare la Sicilia dai consueti cliché negativi, per renderla terra
dell’ingegno e della crescita economica, senza cervelli in fuga.





Leave a Reply

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.