img5

Una delle escursioni più incredibili che si può pensare di fare viaggiando in Cina è un trekking di due o tre giorni sulla Grande Muraglia.

La Grande Muraglia Cinese consiste in una lunghissima serie di mura fortificate. La sua costruzione cominciò nel III secolo a.C. per volere dell’imperatore Qin Shi Huang, al quale si deve anche la creazione del cosiddetto Esercito di terracotta di Xi’an.

L’imponente fortificazione doveva servire a contenere le incursioni dei popoli confinanti, in particolare dei Mongoli, ma non si rivelò molto efficace, perché gli invasori riuscivano spesso a sfruttare i punti deboli rappresentati dalle porte che inevitabilmente la muraglia doveva avere. Nel 2009, dalle misurazioni ottenute con recenti strumentazioni tecnologiche, è stato calcolato che la Grande Muraglia sarebbe lunga 21mila km!

È stata dichiarata dall’UNESCO patrimonio dell’umanità nel 1987. È stata inserita nel 2007 fra le sette meraviglie del mondo moderno, una sorta di classifica delle più importanti costruzioni architettoniche del pianeta. Per poter effettuare questo tipo di escursione esistono due strade, la prima quella più sicura è di affidarsi ad un tour operator che vi potrebbe organizzare un’escursione su misura, la seconda è quella del fai-da-te. A meno che non abbiate un conoscente o un amico che sappia bene come muoversi sul territorio (e che parli il cinese) il consiglio è di optare per la prima soluzione.

In entrambi i casi comunque il punto migliore da cui partire è uno degli accessi nella provincia di Hebei a poche ore di autobus da Pechino. La camminata avviene proprio sulle grandi mura, in un saliscendi davvero spettacolare. Ospitati da famiglie o in piccole pensioni, lungo il tragitto delle monumentali mura si può osservare un panorama di basse colline dove il lungo serpente di pietra scorre per chilometri e chilometri a perdita d’occhio su quella che viene romanticamente chiamata la Schiena del Drago. Generalmente le zone più battute sono quelle della Gubeiku Valley e di Simatai, dove la muraglia presenta le migliori condizioni per essere attraversata, il rischio infatti è quello di trovarsi in punti in cui le mura siano franate senza nessun’altra possibilità se non quella di tornare indietro. Un paio di giorni basteranno per assaporare davvero la bellezza di un paese che oltre alle grandi città ha moltissimo da offrire in quanto a natura e paesaggi.





Comments are closed.

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.