trainspottin 2Dopo mesi e mesi di voci è arrivata la conferma, presto dovrebbero cominciare le riprese di Trainspotting 2, sequel del film cult del 1996. E a fare maggiore notizia è la conferma praticamente integrale del cast che rese celebre il film: stesso regista (Danny Boyle), stesso sceneggiatore (John Hodge) e probabilmente stessi protagonisti a cominciare da Ewan McGregor (Mark Renton) e Jonny Lee Miller (Sick Boy). Rimarrà lo stesso anche l’autore di riferimento dal quale attingerà la sceneggiatura: Irwin Welsh.

Se il primo Trinspotting aveva preso spunto dall’omonimo libro del celebre scrittore scozzese, il sequel sarà infatti costruito a partire da Porno, libro pubblicato da Welsh nel 2002. E come nel libro racconterà le vicessitudini degli stessi protagonisti di Trainspotting a distanza di nove anni (anche se nel frattempo gli attori sono invecchiati di 20…) tracciando le loro vite non più alle prese con i problemi legati all’eroina bensì con l’idea di realizzare un business legato alla pornografia.

L’uscita del film dovrebbe essere già possibile per il 2016, e rappresenterà anche la riappacificazione tra il regista Danny Boyle e l’attore Ewan McGregor che a quanto si dice non si parlavano più da ormai 15 anni, allorché il regista preferì in extremis affidare il ruolo di protagonista del film The beach a Leonardo Di Caprio. Insomma, se è vero che i sequel sono sempre a rischio flop, in questo caso dato il cast e il valore del libro preso a riferimento per la sceneggiatura è lecito aspettarsi qualcosa di buono.





Comments are closed.

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.