HipHop skillz

The Farm Industries, il nuovo brand di streetwear

12171459_10203774637246412_1167737018_o

The Farm Industries – Genuine Streetwear è un marchio attivo dal 2012, creato da tre ragazzi veneti appassionati di Hip Hop e di grafica. Conosciuto in particolare per la linea Beats 4 Breakfast, il brand è stato lanciato online un paio di mesi fa, e nelle scorse settimane ha organizzato due party di presentazione, a Vicenza e Milano, con ospiti Dj Slait e Nitro. Abbiamo incontrato gli ideatori, che rispondono al nome di Simone Meneguzzo (alias DJ MS), Alessandro Fioretto (alias Mo’Rox) e Giuseppe Dall’Olmo, che ci hanno raccontato come è nato The Farm Industries e come si evolverà nei prossimi mesi.

++ Ciao ragazzi, parlatemi un po’ di questo marchio The Farm Industries, innanzitutto presentatevi: chi siete e da dove venite?

Simone: Sono Simone (Dj MS) vengo da Creazzo, suono HipHop da circa 10 anni (ora al fianco di Nitro) e da 2 sono socio di The Farm Industries. Già dalla nascita del marchio sognavo di entrare a farne parte, un sogno che si è concretizzato due anni fa e da allora sono in prima linea nella commercializzazione e promozione del marchio.
Giuseppe: Io sono di Vicenza e da sempre ho una grande passione per le t-shirt e per la grafica stampata. Questa passione, condivisa con Alessandro, è stata la motivazione che ci ha portato a collaborare e a creare qualcosa di nuovo. Negli anni ho imparato a conoscere tutti gli aspetti produttivi e gestionali che stanno dietro alla realizzazione di questo tipo di abbigliamento.
Alessandro: Anche io vengo da Vicenza e sono grafico e fondatore di The Farm Industries. Da sempre sono interessato alla grafica, specialmente quella stampata su abbigliamento, ed è proprio questa passione che mi ha portato a realizzare illustrazioni studiate appositamente per questo tipo si supporto. The Farm Industries nasce proprio da questo, dalla voglia di mettere un po’ di stile sull’outfit della gente.

++ Come e quando è nata questa idea?

Simone: In realtà la storia di The Farm Industries è iniziata diversi anni fa, nel 2009, in maniera amatoriale e portata avanti solo dalla passione e dalla voglia di creare. Alessandro assieme ad un altro grafico progettava le illustrazioni e le stampava artigianalmente con una piccola macchina serigrafia. Da li a poco è entrato in gioco Giuseppe, esaltato dal progetto e dalla qualità creativa dei lavori… non ci è voluto molto prima che diventasse il vero e proprio motore organizzativo e produttivo di The Farm Industries. Io ho vissuto tutte queste fasi da “spettatore”, sempre supportando il brand ma senza essere realmente inserito nel team. Questo fino a quando, con Alessandro, è stata creata la linea Beast4Breakfast, una delle più apprezzate e vendute di sempre. Da allora investo tutte le energie a disposizione per promuovere e posizionare i nostri prodotti in tutta Italia e, chissà, in tutto il mondo!

nitro

NitroPH: Roberto Graziano Moro

 

++ Voi stampate tutto con stampa serigrafica, noi non essendo del settore non sappiamo di questo metodo, ci potete spiegare brevemente in cosa consiste?

Giuseppe: La serigrafia è una tecnica di stampa che permette di imprimere inchiostro su una moltitudine di supporti. In prima battuta viene impressionato un telaio, una sorta di stancil, che utilizza come matrice un tessuto di poliestere teso su un riquadro in legno o metallo. Successivamente il telaio viene posizionato sulla maglia ed il colore viene steso attraverso una racla (distributore del colorante). I pigmenti passano attraverso la trama del telaio e s’imprimono permanentemente sul supporto. La stampa serigrafica è un processo relativamente semplice, che però richiede anni di esperienza, cultura dei materiali e studio delle tecniche per essere realizzata al meglio.

++ E dunque da dove prendete l’ispirazione per queste grafiche?

Alessandro: la mia ispirazione nasce sicuramente dalla musica e dalla realtà underground in cui ho sempre vissuto. Per quanto riguarda l’aspetto più visivo e meno concettuale, i nostri prodotti sono spesso influenzati dall’immaginario pop, molto colorato e vivace. Sulle grafiche i riferimenti al mondo della musica sono presenti in maniera massiccia, non solo sulla linea Beats4Breakfast…possiamo dire che la musica è una parte dell’anima di The Farm Industries.

dj slait

Dj SlaitPH: Roberto Graziano Moro

 

++ Avete altri progetti in vista?

Simone: quest’anno The Farm Industries è cambiata profondamente, non nell’identità, ma nel modo di gestire produzione e distribuzione. Quindi posso assicurarti che ci saranno sempre tante novità e sorprese! Uno dei progetti più interessanti che potrete vedere a breve, si chiama “Artist Series”. Si tratta di una linea di grafiche realizzate da artisti provenienti da mondi diverse: ci sono esponenti del panorama HipHop, grafici, illustratori e qualche “nome di spessore” che però non ti dico (ride)! Vogliamo che il nostro marchio resti sempre in contatto con la gente, con tutte le persone che si sentono rappresentate dal nostro brand e dal nostro stile o che semplicemente apprezzano i prodotti. Per questo The Farm Industries continuerà ad organizzare party e farsi conoscere meglio anche sui social network.

++ Dove possiamo trovare i vostri prodotti e dove possiamo trovarvi sui social?

Simone: Ci trovate online sul nostro sito web www.thefarmindustries.com dove è possibile acquistare tutti i nostri prodotti e scoprire tutte le promozioni e le novità! Se invece cercate un negozio fisico ci potrete trovare al Blunt Streetwear di Vicenza e al Propaganda Store di Milano. Sono due negozi di riferimento nelle rispettive città, ed è stato davvero bellissimo per noi avere l’occasione di vendere da loro, ma speriamo che nei prossimi tempi The Farm Industries possa posizionarsi in tutta Italia. Ci trovate inoltre su Facebook ed instagram! Seguiteci e restate aggiornati! Instagram: @thefarmindustries Facebook: The Farm Industries

____________

Vera Visonà





SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.

Articoli correlati

Lascia un commento

Back to top button

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

<b>Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!</b>

This happens because the functionality/content marked as "%SERVICE_NAME%" uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: "click.