Con un disegno di legge approvato dal Parlamento, la Thailandia diventa il primo paese del Sud-Est asiatico a legalizzare la cannabis in medicina.

I legislatori hanno nominato il provvedimento come «il regalo per l’anno nuovo» per i cittadini thailandesi nel paese in cui era considerata una medicina tradizionale fino al proibizionismo inaugurato negli anni ’30 del secolo scorso. «Questo è il regalo di un anno dall’Assemblea legislativa nazionale al governo e al popolo thailandese», ha detto Somchai Sawangkarn, presidente dell’assemblea nazionale, dopo la sessione di voto.

Con 166 voti a favore e solo tre contrari, il Parlamento – nominato dalla giunta militare al potere dal 2014 – ha emendato la legge sui narcotici in vigore dal 1979, rendendo legale la produzione, l’importazione, l’esportazione, il possesso e l’uso della marijuana a scopo medico e anche dei prodotti a base di kratom, una pianta locale utilizzata come stimolante.

È successo dopo che è stata organizzata una sessione parlamentare extra per spingere le leggi da approvare prima delle vacanze di Capodanno, e l’emendamento diventerà legge quando sarà pubblicato nella gazzetta del governo, come riporta The Bangkok Post.
I pazienti potranno trasportare quantità specifiche necessarie per scopi medici, se in possesso di una prescrizione o un certificato riconosciuto, mentre le licenze per la produzione e la vendita del prodotto saranno rigorosamente controllate.

Il Sud-Est asiatico è noto per avere punizioni molto severe per accuse legate alla droga, e la cannabis non fa eccezione, tanto che all’inizio di quest’anno, un uomo in Malesia è stato condannato a morte per aver venduto olio di cannabis.

Fonte: www.cannabisterapeutica.info





Comments are closed.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.