download (1)Sembra di stare a teatro. Technicolor Dreams è drammatico, pare messo in scena. Gli A Toys Orchestra, in tour per l’Italia in questi mesi, tornano con un disco in cui atmosfere di irruenti frenesie e dolcissima paranoia si fondono. Attraverso i 13 sogni che lo compongono ci s’inoltra per sfumature diverse, a tratti opposte, spinte dalle influenze più disparate del quintetto campano.

Momenti di delirio mistico, attacchi di panico in synth, e rullanti in levare, lasciano posto a carillon, vocine twee, drum machine essenziali, e ballate dolciastre. Il pianoforte resta il fuoco attorno al quale danza, più o meno forte, tutto il resto, e la vena brit data da midtempo e doppie voci incornicia buona parte del disco. Il risultato è un album rock, perfetto per l’estate, per strade assolate e semi deserte, per l’on the road, per sogni in technicolor da paura e delirio.

a cura di Giampaolo Berti





Comments are closed.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.