High times

Tangerine Dream: un sogno targato Barneys Farm

Inauguriamo la nostra nuova rubrica “Weed of Week” (letteralmente l’Erba della Settimana) con uno strain fenomenale.

Se avete intenzione di andare ad Amsterdam e assaggiare qualcosa di buono non potete rinunciare alla Tangerine Dream, vincitrice della Cannabis Cup 2010, creata dalla celebre Farm di Barneys.

Si tratta di un’ibrida, 70% sativa – 30% indica, roba da intenditori con un sapore dolciastro di agrumi (sembra di mordere un arancia o un limone). La Tangerine Dream è l’incrocio ibrido di G13 (indica), Afghani (indica) e Neville A5 Haze (sativa).

Effetti edificanti ed euforici, duraturi, rilassa i muscoli e delucida la mente, ottima quando si è in compagnia o quando si deve studiare, fenomenale durante la stanchezza.

Facilmente riconoscibile dai suoi peli rossi e arancioni e dai cristalli di THC che la ricoprono. Cresce in 8-10 settimane, una goduria per i coltivatori visto il breve tempo. Adatta a tutti i tipi di coltivazione (indoor, outdoor e serra), può produrre fino a 500 grammi per metro quadrato con una percentuale di THC che si aggira sul 25% e il CBD a 1.8%.

Nel campo medico viene usata per alleviare stress, nausea, dolore, depressione e fatica.

Non è la prima volta che Barneys se ne esce con questi “fenomeni”, basti pensare alle ben 13 varietà pluri-premiate (come non citare l’Acapulco Gold o la Cookies Kush).

Appuntamento alla prossima settimana con la recensione di un nuovo strain.

Tangerine Dream Barneys Farm

TG DV


grafica pubblicitaria sponsor canapashop

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.
grafica pubblicitaria sponsor plagron

Articoli correlati

Back to top button