Nessun cittadino svizzero trovato in possesso di quantità inferiori ai 10 grammi di cannabis può essere punito in nessun modo, neanche con una multa. A stabilirlo è stata una sentenza della Tribunale Federale di Losanna.

La sentenza pone fine alla battaglia di interpretazioni sulla legge che da anni andava avanti nelle varie sedi giudiziarie. Già nel 2013, infatti, il Parlamento aveva revisionato la legge sulle droghe stabilendo che il possesso di quantità inferiori a 10 grammi non fosse punibile. Tuttavia la norma era stata prevista solo per i cittadini maggiorenni.

Il Tribunale Federale, accogliendo il ricorso un ragazzo di 16 anni che nel 2017 era stato multato dopo essere stato trovato in possesso di 1,4 grammi di marijuana, ha stabilito che la legge svizzera non prevede che vi possa essere un trattamento sanzionatore diverso e più punitivo per i minorenni.

La conseguenza è che da oggi il consumo personale ed il possesso di quantità inferiori ai 10 grammi in Svizzera va considerato totalmente depenalizzato e senza alcuna conseguenza legale per tutti i cittadini, a prescindere dall’età.

“Anche se la tutela dei minori gioca un ruolo importante nella legge sugli stupefacenti, ciò non significa che ci debba essere una sanzione più severa per i minori”, sottolinea la sentenza del Tribunale Federale.





Comments are closed.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.