INDICA/SATIVA: Indica 90-100%
GENITORI: WHITE WIDOW – SHARK
FIORITURA: 9 settimane
RACCOLTO OUTDOOR: Ottobre
RESA INTERNA/ESTERNA: Media – Media
THC/CBD: 17%/Sconosciuto
SEED BANK: Advanced Seeds

 

Se ciò che state cercando è una varietà di cannabis ibrida ma con geni quasi completamente Indica e un high 100% fisico, Shark Widow è lo strain giusto. Deriva dalla combinazione tra Shark e White Widow. Le sue cime racchiudono concentrazioni di THC che oscillano tra il 16% e il 20%, andando a provocare uno stato di estremo relax in cui farete fatica a tenere gli occhi aperti, tanto è il rilassamento che si prova. Questa caratteristica ha reso Shark Widow una ganja utile per trattare alcune patologie che vanno dal dolore cronico a problemi legati al sonno, dallo stress a l’ansia.

Avere per le mani delle cime di questa pianta è una vera fortuna, gli odori fruttati e dolci fanno venire subito l’acquolina in bocca e una grande voglia di bruciarle dentro un bong o un joint. Il sapore si arricchisce ulteriormente con tocchi speziati e di terra che completano l’esperienza.

Shark Widow presenta un ritmo di crescita tipicamente Indica, la struttura della pianta è robusta (sopratutto indoor dove non supera i 100 centimetri di altezza) e tozza, con cime davvero compatte dal colore verde chiaro. Il grower che la coltiva può procedere al raccolto dopo circa 60-65 giorni di fioritura, un’esperienza indimenticabile che vi regalerà dei tricomi mai visti!





Comments are closed.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.