Kajiado04_2007

Come? Sarà sufficiente donare 50 dollari (circa 33 euro). Una cifra non esorbitante, che tuttavia potrà garantire ai destinatari del prodotto un sostegno concreto nell’affrontare esigenze e difficoltà quotidiane. Sappiamo infatti che, nei territori privi di gas e di elettricità, la cottura dei cibi avviene con il fuoco: un metodo semplice, utilizzato da circa due miliardi di persone al mondo, ma che non è né salubre né sostenibile.

Per questo, per tutte quelle famiglie che vivono a latitudini comprese tra l’equatore e il quarantesimo parallelo e che utilizzano il calore per operazioni semplici, come cuocere riso o legumi o pastorizzare l’acqua, un forno solare può costituire una preziosissima fonte di energia pulita, gratuita e affidabile, priva di controindicazioni.

Solar Cookers International (SCI), una ONG californiana che da vent’anni promuove la diffusione di sistemi di cottura ad energia solare, ha lanciato un nuovo programma di sensibilizzazione.

 

Leave a Reply

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.