Il rapporto fra l’uomo e i propri stati di coscienza – siano essi indotti da tecniche sonore, dalla danza, dalla deprivazione sensoriale o dall’assunzione di sostanze psicoattive – si perde nella notte dei tempi.
Non esiste un’unica disciplina, ma sono tanti i saperi chiamati a dialogare per esplorare “Stati di coscienza e culture“, il convegno di due giorni organizzato dalla SISSC (Società Italiana per lo Studio degli Stati di Coscienza) a Pinerolo, in provincia di Torino.

Le tematiche affrontate il 13 e 14 settembre nella Sala polivalente Stradale Baudenasca 17/19 – spazieranno quindi dall’estasi mistica alla possessione, dagli stati meditativi fino alla deprivazione sensoriale e all’uso rituale delle sostanze psicoattive, dalla danza al sogno, all’ipnosi. Per questo gli ospiti che interverranno saranno esperti di settori diversi, ma comunicanti tra loro: dalla psicologia, all’etnobotanica, dalla chimica alla sociologia e così via.

Nel programma, ricco e multidisciplinare, in evidenza la partecipazione del direttore di Dolce Vita Matteo Gracis che presenterà il suo libro “Canapa, una storia incredibile“. In questo caso l’appuntamento è fissato per sabato 14 settembre alle 17.45.

L’iscrizione ai due giorni del convegno ha un costo di 20 euro. Info: sisscaltrove@gmail.com

PROGRAMMA COMPLETO

Venerdì 13 settembre
h. 14,00: Saluti e Presentazione del Convegno
h. 14,15: Gabriele Prinzi Microbioma e stati di coscienza
h. 15,00: Maurizio Nocera Stati di coscienza e culture. Qui e altrove
h. 15,30: Gilberto Camilla Coscienza e conoscenza. Malattia e guarigione: di cosa stiamo parlando?
h. 16,15: Fulvio Gosso Matrix. Trasformazioni di coscienza e quotidianità
h. 17,00: Coffee Break
h. 17,15: Enrico Possolo Stati di coscienza e musica
h. 18,00: Antonello Colimberti Maya Deren e gli stati di coscienza
h. 19,00: Chiusura dei lavori

Sabato 14 settembre
h. 14,00 Riapertura dei lavori
h. 14,15 Pier Luigi Luisi Il pericolo della dissociazione della coscienza nella Intelligenza Artificiale
h. 15,00 Mario Lorenzetti Lo spazio sacro. Una dimensione transculturale
h. 15,45 Paolo Garello Criterio etico, estasi e bad trips
h. 16,30 Coffee Break
h. 17,00 Luca Isabella e Nicoletta Frattini La vasca di deprivazione sensoriale: un modello occidentale alla trance
h. 17,45 Matteo Gracis Cannabis. Una storia incredibile
h. 19,00 Chiusura dei lavori





Comments are closed.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.