img1

Dutch Passion StarRyder è una collaborazione tra Dutch Passion e “The Joint Doctor”.
The Joint Doctor è uno dei grower più importanti, ed ha contribuito allo sviluppo del genere Autofem (Autofiorente) così, abbiamo voluto creare una qualità AutoFem con il suo aiuto.
Il risultato è StarRyder, cresce in 10 settimane, produce grosse cime resinose ed è una pianta forte. Come altre qualità, AutoFem StarRyder da buoni risultati con un sistema di 20 ore di luce e 4 di buio. Qui sotto il grow report di Cannabis King.

Le 13 piante sono state raccolte tutte dopo 10 settimane dalla germinazione, ad eccezione di una sativa simile alla StarRyder al profumo di ananas che è rimasta fino alla dodicesima settimana.

Personalmente, all’inizio ero un po’ scettico, essendo io un affezionato coltivatore di qualità tradizionali (sensibili al fotoperiodo); ma ho provato diverse Autofem alla ricerca di quella più simile alle varietà tradizionali in termini di resa e qualità del raccolto.

StarRyder è una di quelle che ci si avvicina di più ed è veramente un prodotto di qualità e l’idea di Dutch Passion di collaborare con The Joint Doctor è stata davvero azzeccata.

Credo che questa varietà soddisfi qualsiasi produttore in quanto è molto facile da coltivare. Trovo che le AutoFem siano molto esigenti dal punto di vista della luce ma StarRyder da ottimi risultati con una buona alimentazione che durante la fioritura arriva a 5ml quindi non abbiate paura di esagerare un po’. Confrontandola ad altre, ho notato che la sua altezza dipende strettamente dalla grandezza del vaso, io ho usato un vaso da 14l ed è diventata 130 cm! La chiave penso sia quella di mettere la pianta nel suo vaso definitivo il più presto possibile, permettendole, così, di creare delle radici forti pronte per la fioritura.

Ci sono tre diversi fenotipi ed hanno odori diversi tra loro: uno è un incrocio di liquirizia e anice, un altro ha un vago retrogusto pungente e l’ultimo più fruttato, ricorda l’ananas. Tutti i fiori sono davvero molto belli, e il gusto è forte ma non insopportabile. L’effetto è di alta qualità, io chiamo questo tipo di sballo “rampicante”: comincia in maniera ascendente con un senso di socievolezza e tranquillità che dopo un’ora raggiunge tutto il corpo ed è molto rilassante. É davvero un prodotto riservato ai “Pro”.

Vorrei consigliare anche a chi non prende in considerazione le Autofiorenti di dare una chance a questa varietà perché è davvero la migliore che abbia trovato finora, se invece siete appassionati di automatiche dovete provare StarRyder perché non potrà che impressionarvi. Ai miei amici è piaciuta molto, l’effetto spinge ad essere socievoli e gli odori e i sapori sono incredibili. Ho coltivato 13 piante della qualità StaRyder nella mia grow room e ho trovato un fenotipo in particolare che aveva bisogno di più tempo rispetto alle 10 settimane pubblicizzate, così ho raccolto le altre e le ho lasciate per due settimane in più. I fiori sono letteralmente raddoppiati e ciò dimostra che queste piante hanno caratteristiche tipiche delle qualità sative. Queste piante erano quelle del fenotipo pineapple e anche se ho dovuto pazientare due settimane in più sono rimasto davvero soddisfatto del risultato.

Vi consiglio vivamente di provare questa qualità perché vi darà risultati sorprendenti e la adorerete.

Congratulazioni allora a Cannabis King per essersi occupato del primo grow report relativo alla Staryder che esce ancora prima che i semi vengano messi in commercio.

Se state cercando una varietà AutoFem che garantisca il top della qualità in 70 giorni dopo la fioritura vi consiglio vivamente StaRyder.

2014-04-03 04.17.16 pm

Dutch Joe





Leave a Reply

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.