I fumatori al volante e quelli che non riescono ad evitare l’utilizzo di cannabis sul lavoro sono avvisati: sta per essere lanciato sul mercato un apparecchio in grado di identificare la presenza di THC nel respiro.

Una sorta di etilometro, ma tarato in modo da identificare il principio stupefacente della cannabis, invece che l’alcol.

Se ne parlava da mesi, ma negli ultimi tempi la possibilità è sempre più concreta. Hound Labs, azienda con sede a Oakland, California, ha infatti rilasciato un comunicato sottolineando che è imminente il rilascio sul mercato del suo prodotto, chiamato Hound Marijuana Breathalyzer, che può appunto rilevare la presenza di molecole di THC nel respiro.

Dalle dichiarazioni del Ceo dell’azienda ad High Times, il prodotto potrebbe essere commercializzato in Usa già a partire dalla prossima primavera. E la testata americana ha sottolineato che: “Questa è una cattiva notizia per i lavoratori che si sballano sul lavoro. Ma è una buona notizia per i datori di lavoro che vogliono eliminare questo comportamento”.

Gli sviluppatori credono che le molecole di THC rimangano nel respiro fino a quattro ore dopo aver fumato. Ecco perché questo sarebbe un metodo più sicuro da utilizzare rispetto ad esempio al test delle urine, dove i cannabinoidi rimangono per un tempo molto maggiore, rendendo impossibile capire quando siano stati assunti.

La Hound Labs non è l’unica a lavorare su un etilometro per la marijuana. La Cannabix Technologies di Vancouver ha rilasciato il suo THC Breath Analyzer per il “beta testing”, secondo l’amministratore delegato Rav Mlait. Anche l’Università di Pittsburgh ha sviluppato un etilometro per la cannabis. Alexander Star, professore di chimica e bioingegneria e di scienza clinica e traslazionale, dice che dal 2019 ha reso il suo prototipo di etilometro disponibile “a partner commerciali interessati” per analizzare il respiro dei fumatori.

Insomma, la nuova era dei test per il THC sembra essere arrivata, perlomeno in Usa, in attesa di capire che sviluppi potranno avere in Europa questo tipo di scoperte.





Comments are closed.

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

<b>Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!</b>

This happens because the functionality/content marked as "%SERVICE_NAME%" uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: "click.