Terapeutica

Sri Lanka: Il ministro per la Medicina Indigena vuole coltivare la cannabis per scopi medicinali

2015-02-15 03.06.35 pmTrovandosi ad affrontare la mancanza di cannabis fresca per l’uso in preparazioni mediche tradizionali della medicina Ayurveda, il Ministero della Medicina Indigena ha annunciato questo mese che pianifica di coltivare 4000 kg di cannabis all’anno. Il ministero vuole essere escluso dalle leggi che hanno reso la cannabis illegale in Sri Lanka.

Asoka Malimage del Ministero dice: “Siamo interessati nel ricevere qualche approvazione per coltivare della cannabis con sponsorizzazione dal governo, ma ci devono essere dei controlli. Il tutto è attualmente in fase di studio”. L’Ayurveda è una medicina tradizionale che fa largo uso di erbe e rimedi naturali. In Sri Lanka, i professionisti ayurveda superano di numero i dottori istruiti nell’Ovest.

Malimage dice che la Cannabis fresca fritta nel ghee, un tipo di burro chiarificato, è usata in circa 18 medicine tradizionali diverse per trattare una larga varietà di alimenti. Al momento viene usata la cannabis sequestrata dalla polizia. Il Dottor Dayangani Senasekara, capo dell’Istituto di Ricerca Ayurvedico in Memoria di Bandaranaike a Colombo che è amministrato dallo stato, dice che però la cannabis è vecchia e seccata. L’istituto si sta preparando ad usare la cannabis per curare il diabete, l’artrite reumatoide ed altre malattie.

Per ulteriori informazioni: www.reuters.com/article/latest- Crisis/idUSCOL342932

 

TG DV


grafica pubblicitaria sponsor canapashop

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.
grafica pubblicitaria sponsor plagron

Articoli correlati

Back to top button