HipHop skillz

SR Raza – Non sopporto il grigio (txt)

 

I miei giorni passano nei silenzi (shhh)
scivolano lenti,
e mi ritrovo senza più nada
e la sera ormai si è già consumata,
passa con la mia isola sempre più lontana ma!
la mia sete non si placa,
non vedo homies no
vedo le spiagge con le baby eh niente blu del mare,
dove sono le mie palme
i pomeriggi le(le)giornate calme sulla costa eyaa
mi faccio strada nella nebbia
già il sangue mi diventa ghiaccio,
e di sole che scaldava quà splende la merda
e io camino e intorno a me c’è solo grigio
oh mai,
e homie goditi l’isola fin che puoi
quello che hai
il tuo fuoco brucia,
l’isolano Quilo oggi si imbosca e fiuta
e trova il modo per infilarla in culo a chi ci fa la cuccia
another force sempre in piedi dritto
baciate questo culo lindo perchè non ti do cazzate,
il sardo morte ti prende se vuole
anche se sta sotto l’ombra della mole,
là e già bagna la mia faccia fuori scuro umido e freddo
e non ci sto sardo nel grigio che ho.

Rit. x2
OH CA ZZO ,
fuori dal grigio che io non sopporto qui intorno a me(eya)
OH CA ZZO il grigio è fuori ma io sardo ho dato via la testa.

Clip clip calmi isolano eya
happy down pleya sardo pleya,
il mio respiro si fa denso come lo smog
in mezzo ai taxi che mi passano attraverso
dove nessuno quà si caga
dove l’odore della merda in ogni angolo mi intasa ,
cazzoni con il viso tisico sminkio ora no
come zombi nord tipico cianotico
ed ora chiamala padania la tua terra
io sardo eya invado la tua merda
ho i 4 mori stampati sui coglioni che
porto sotto e lasciami pasiato giù nei miei rioni,
altro che Rimini e vai a fare il figo a Riccione
con un mare da sciffo e le spiagge di mattone
e mentre immergi le tue palle in quella fogna
Quilo si specchia con i suoi homies nel suo mare di sardegna.

Rit.x2
Po’rintestarai custa hol hit em up
custa è sa vida chenze mi terra
no innoghe sempre die frioso
a chi c’è timma eya adesso attento a le rime rabbiose
scusa se non comprendo milito sardo sos mortos con mi me ses sos strangios
eya ca non mi dengi’atturai
noghe ho cumente perdiu ma sempri s’oghe s’arzia de torrere sa ma ‘ente sezzia
me attende sa razza de sr
e la mia merda è questa e resta sempre merda così com’è
calande in so rione quest’è pro s’homie
scaldo il mio fiato skravo in mezzo a questo fondo che
mi copre in fondo al cuore solo grigio ed anche se
non scordo il sole della mia isola mi scalda g eya da westside sarda.

Rit.

SR Raza - Non sopporto il grigio (txt)



grafica pubblicitaria sponsor canapashop

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.
grafica pubblicitaria sponsor plagron

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio