viaggiare-felicità

Siamo schiavi dei nostri desideri, è inutile negarlo, viviamo in funzione di obiettivi da raggiungere: il telefonino di ultima generazione, un’auto strepitosa, una casa lussuosa e ci illudiamo che la felicità sia quella fuggevole sensazione di euforia che scaturisce dal possesso di questi comuni segni distintivi del benessere. E allora, come spiegare quel senso di noia che ci impedisce di provare soddisfazione per aver finalmente raggiunto l’oggetto dei nostri desideri?

Il segreto per vivere felici è non lasciarsi mai sopraffare dall’abitudine, oltrepassare la nota e, tutto sommato, rassicurante barriera della quotidianità e lasciarsi pervadere da un impavido spirito ulissiaco alla ricerca di nuovi spazi da esplorare e di esperienze da vivere che arricchiranno la nostra personalità.

Spendiamo dunque il nostro denaro non per acquisti di oggetti che prima o poi finiranno nel dimenticatoio, ma per programmare il viaggio dei nostri sogni, possibilmente senza esporci a insidiosi canti delle sirene, come fece, appunto, Ulisse, con il desiderio sempre vivo di ampliare la nostra rete di relazioni per condividere ed arricchirci reciprocamente. Queste “perle” di saggezza sono contenute in uno studio di Gilovich: “A Wonderful Life:Experiential Consumption and the Pursuit of Happiness“. Secondo Gilovich, si può coltivare la segreta ambizione di diventare enormemente ricchi, subordinando un’intera esistenza all’accumulo di beni materiali ma alla fine, che cosa rimane? Oggetti, nient’altro che oggetti che, in fondo, non fanno parte di noi, ma rimangono sostanzialmente estranei a ciò che siamo veramente e intimamente.

Gilovich afferma che bisogna investire sulle esperienze, per raggiungere una condizione stabile e duratura di appagamento che si trova dentro non fuori di noi. I viaggi, l’allargamento della rete di interessi e il contatto con altre persone diventano parte inscindibile della nostra identità, un possesso saldo e inalienabile. Se volgiamo lo sguardo al passato, non riaffioreranno certo i ricordi di oggetti desiderati e finalmente ottenuti, ma flashback di viaggi in paesi lontani, trasfigurati dalla potenza evocativa del ricordo, cartoline dal passato che ci rimandano immagini e volti sottratti al tempo che confluiscono nel nostro vissuto interiore, trasmettendoci ineffabili sensazioni di momenti indimenticabili di assoluta felicità.

Possiamo cambiare qui e ora il nostro futuro, affidandoci al nostro spirito di avventura, mai del tutto sopito da una prevedibile quotidianità, lasciandoci guidare da un pizzico di sana follia per catapultarci in una nuova sfida.

Diamo ali, allora, alla nostra voglia di novità, mettiamo da parte la pigrizia e prendiamo il largo verso nuovi e sconosciuti orizzonti.





Comments are closed.

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.