ecstasy-project2

Oltre ai danni già conosciuti dal consumo d’ecstasy (Mdma), gli esperti segnalano che questa droga sintetica è sempre più adulterata. L’allerta viene dal servizio di prevenzione e analisi delle sostanze di Energy Control che collabora con l’Istituto di ricerche mediche di Barcelona (IMIM) e che ogni settimana analizza le sostanze in circolazione nei locali e nei festival frequentati dai consumatori.

Attualmente l’Mdma viene venduto soprattutto in forma di cristal o eme; è la stessa droga, ma in una confezione più facile e conveniente da produrre, benché sia venduta a un prezzo più alto. Energy Control ed IMIM avvertono che da circa sei mesi la si trova mescolata con piperonale (un reattivo usato in vari processi industriali), lidocaina (anestetico), caffeina e fenacetina (contro i dolori muscolari).

A volte nell’ecstasy non c’è proprio traccia di Mdma. La sua scarsa disponibilità pare legata a problemi di reperimento dei reagenti usati nei laboratori clandestini. Molti erano di provenienza cinese, ma non sono più disponibili da quando sono state bloccate le frontiere per le OIimpiadi, e cosi’ i produttori lo sintetizzano con altre sostanze: l’ecstasy che arriva sul mercato ha dunque effetti imprevedibili sulla salute.

 





Leave a Reply

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.