Nonostante qualche discutibile caduta di stile, come l’aumentare i prezzi senza darne comunicazione né agli addetti ai lavori, né soprattutto al cliente finale, la Dutch Passion risulta per molti essere una delle più prestigiose banche del seme, almeno qui in Europa. Meno conosciuta in Europa invece, ma popolarissima in America, è la Spice of Life seed bank, che possiede alcune genetiche “particolari”, considerate dei veri e propri miti…

1SKYWALKER: Come spesso accade, i semi femminizzati non sono nuovi a problematiche quali ermafroditismo al seppur minimo stress. Ciononostante anche la Dutch Passion possiede alcuni “cavalli di battaglia” che riescono a dare soddisfazione sia al grower principiante, che a quello esperto. Una di queste è appunto Skywalker: Ibrido tra femmina Mazar e maschio Blueberry, vecchia creazione di Dj short: la pianta ideale per chi dispone di spazi piccoli. Virtuosa 2nella crescita, anche se manifesta internodi ravvicinati, non necessita di eccessive dosi di azoto nella fase vegetativa.

In fase di pre-fioritura sembrerebbe rallentare, andando quasi in stallo per circa un paio di settimane, ma non temete: dopo aver deciso il sesso recupera decisamente il tempo perso, assicurando una copiosa quantità di resina, anche sulle foglie, già dalla 5a settimana di fioritura. All’apparenza mostra due fenotipi ben distinti: uno più slanciato rassomigliante al padre, ed un altro più schiacciato (che crediamo sia l’originale ceppo Skywalker).

Sopporta bene il freddo, specie nell’ultima fase, che le conferisce sfumature che vanno dal blu lavanda al viola, quasi fuxia. Si comporta bene anche in ambienti umidi mostrando una buona resistenza alla “Botrite”. Il gusto può variare a seconda del fenotipo, per alcuni resina di pigna… ma ci piace descriverla come la definisce “Pensierino” – growers navigato – che gli attribuisce note che ricordano le vecchie gomme americane rettangolari, che venivano vendute sfuse negli anni ottanta (un vero mito). Uno dei 2 fenotipi assicura raccolti discreti, grazie all’influenza del genitore Mazar. Anche se non molto stabile, Skywalker è decisamente un ibrido ben riuscito.

3SWEET TOOTH 3: Come già riferito in passato, alcune genetiche con influenza Canadese risultano avere un eccezionale vigore ibrido, dato il fatto che vengono incrociate e selezionate in“outdoor”, laddove il clima è caratterizzato da estati brevi ed autunni subito freddi. Tale situazione conferisce alle piante una forza davvero sorprendente, cosa riuscita decisamente bene con Sweet tooth#3. Un elaborato incrocio di maschio Blueberry, femmina Sweetpink Grapefruit, a sua volta parente di Grapefruit, ancora una volta reincrociato con Grapefruit F1: è questa la ricetta di Sweet tooth, 4strain molto popolare oltreoceano, squisitamente apprezzata in Europa dai growers navigati. La mano di “dj Short” è fortemente presente anche in questa meravigliosa creazione che Spice of life seeds ha perfezionato raggiungendo il risultato finale. Per descrivere la sua forza ed il suo vigore è necessario riportare un esperienza, da noi testimoniata.

Un giovane grower si è visto passare un “Trattore cingolato” sulla sua sw.th3, che di fatto è stata tranciata a metà… Come ripeto sono stato testimone di una sorprendente guarigione del tronco che, laddove era stato reciso formava un callo rassomigliante ad un nodo di una quercia centenaria…stupefacente…

Tendenzialmente precoce a seconda dei fenotipi, (48-55giorni), si adatta perfettamente ad ogni tipo di coltivazione: Indoor-Outdoor, hidro, terra, cocco. Ideale sia per il s.o.g che per lo s.c.r.o.g, cresce raccolta, ma con grandi braccia laterali che assicurano copiosi raccolti.

Le sue note di sapore (principale motivo della sua fama) risultano davvero raffinate sia per il palato che per l’olfatto. Taluni fenotipi ricordano l’uva fragola ben matura; altri invece più popolari tra il femminile, sembrano rassomigliare ai fiori dell’albero dell’arancio. Spettacolari sfumature di colore che variano tra il rosa ed il porpora, soprattutto in outdoor, dove l’escursione termica si fa sentire. Come tutte le cose belle non è facilmente reperibile, ma speriamo presto di averla in Italia . Se posso esprimere una sensazione personale; Il “prof” ed io in passato siamo stati fidanzati a lungo con questa splendida “Eroina”. bhe!! Ahinoi quanto ne sentiamo la mancanza…

Vorrei ringraziare “Pensierino” che la sua passione sia d’esempio…
in collaborazione con “Pensierino”





Comments are closed.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.