SK_0312

Gli Skruigners sono tornati, nuovo cd e nuovo tour… Eccoli ai microfoni di Dolcevita…

Tornate dopo cinque anni di distanza dall’ultimo album. Cosa è successo in tutto questo tempo?
E’ successo che abbiamo girato per tutta l’Italia con il precedente album “duemilatre”, abbiamo cambiato di nuovo diversi componenti al basso e alla chitarra, abbiamo avuto qualche piccolo problema personale, ci siamo fatti i cazzi nostri per un po’, e abbiamo aspettato di raccogliere le idee giuste per preparare un nuovo disco che ci potesse soddisfare al 100%. E adesso eccoci qua.

Presentate il nuovo cd ai lettori di Dolcevita…
“Niente dietro niente davanti” è secondo noi l’album migliore che abbiamo prodotto, sia sotto il punto di vista tecnico sia sotto quello di idee e testi, è quello che siamo e quello che abbiamo da dire in questo momento, è più diretto e fluido di “duemilatre”, più irritante spero, e vi si può ritrovare il solito spirito del gruppo, forse ancora più cinico e disilluso, ma con qualche novità, con cose che abbiamo sempre voluto fare ma non abbiamo mai avuto occasione di mettere in un disco.

“Suono per i soldi”… a chi è indirizzata questa canzone?
A noi stessi ovviamente! la canzone parla di noi. Negli ultimi anni siamo stati sommersi da una valanga di voci che si inventavano qualsiasi cosa sul nostro conto, ci hanno dato dei nazi, punk, pop, falsi, venduti, opportunisti ecc… tutti dicono di conoscerci perfettamente e di sapere tutto di noi, quando poi riesci a parlare con qualcuno di questi geni ti accorgi che non sanno neanche che cazzo stanno al mondo a fare, non hanno la minima idea di chi sei come persona, di cosa significhi avere un gruppo, dei sacrifici e degli sbattimenti che ci stanno dietro, della fatica che devi fare per mantenerti onesto e corretto in un ambiente che ormai è tutto l’opposto; ti rendi conto che criticano dei testi che non hanno capito assolutamente, che ascoltano solo quello che vogliono ascoltare, che quello per cui ti sei sbattuto per tanti anni con passione diventa solo una moda come un’altra, che dopo un paio d’anni viene abbandonata per rincorrere il trend del momento. Però a molti non basta questo, hanno bisogno di giustificare il loro cambio di rotta, il fatto che in realtà non sono mai stati nessuno, e quindi si inventano le peggio idiozie e falsità per demolirti e sentirsi migliori degli sfigati come loro. Il punto è che non ce ne fotte un cazzo, quindi se qualcuno ha bisogno di sentirsi dire che suoniamo per i soldi, che siamo falsi, che siamo nazi, punk, ipocriti, venduti… ok, li abbiamo accontentati.

…siate espliciti. Fuori i nomi. Ditemi le band che più odiate e quelle che amate di più…
Amiamo le band oneste e sincere, qualsiasi cosa facciano; odiamo i cloni costruiti a tavolino, i predicatori, quelli che si prendono troppo sul serio.

“Niente dietro e niente davanti”. Dove sono e dove si trovano oggi gli Skruigners?
Da nessuna parte! Facciamo semplicemente quello che vogliamo fare nel modo in cui vogliamo farlo, diciamo quello che abbiamo da dire senza peli sulla lingua e suoniamo la musica che ci piace, così come è sempre stato da quando abbiamo cominciato nel ‘96. Non mi sentirò mai né all’inizio né alla fine di niente, semplicemente in viaggio, sempre più veloce, verso il niente. E vada come deve andare, chi se ne fotte.

Come vedete l’Hc in Italia in questo momento?
Io personalmente sto tornando ad apprezzare diverse band, mi sembra che in mezzo al solito immondezzaio ultra popolato di gruppi inutili si stiano facendo spazio molte band valide e con lo spirito giusto. ovviamente questo secondo il mio gusto personale. Per anni non sono più riuscito ad ascoltare hc italiano, ora spero si continui in questa direzione.

Consueto spazio libero…
Grazie per lo spazio!

 





Leave a Reply

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.