Barre” è il libro che pensavo di non poter scrivere. Tutti gli accordi di riservatezza che nel tempo ho firmato con le carceri minorili alle quali ho avuto accesso nella veste di insegnate di rap e, più importante ancora, l’impegno a rispettare la privacy dei ragazzi hanno richiesto le opportune soluzioni dal punto di vista giuridico e morale. Adesso che tutti possono leggerlo (e ascoltare il mixtape che ne costituisce un po’ la colonna sonora), i miei sentimenti sono ambivalenti: da un lato, come è ovvio, spero che abbia un grande successo e che arrivi a tutti, dall’altro sono consapevole che alcuni episodi che racconto non saranno graditi a chi comanda e ciò renderà abbastanza difficile il mio ritorno in veste di operatore tra le mura di un penitenziario minorile.

Mi fa piacere condividere queste riflessioni sulle pagine di una testata come Dolce Vita, che promuove spesso il dibattito su come i concetti di legalità e giustizia abbiano un riflesso sulla vita reale delle persone molto più di quanto si possa superficialmente immaginare. E tali questioni diventano ancora più drammaticamente attuali e quotidiane nel momento in cui ci sono dei minorenni rinchiusi dietro le sbarre per dei reati che, molte volte, sono reati di sussistenza.

Non c’è una soluzione facile alla questione della delinquenza minorile, e certamente non tocca a un rapper come me trovarla con la bacchetta magica. Di sicuro penso sia arrivato il momento di avviare una riflessione al livello più alto sulle ragioni della sussistenza stessa del carcere minorile come istituzione. Così come è per alcune norme di legge del passato, che adesso ci sembrano barbare e anacronistiche ma qualche decennio fa erano perfettamente accettabili, penso che tra qualche decennio ci guarderemo indietro e diremo: ma davvero in quegli anni mettevamo dei ragazzini di 15 anni dietro le sbarre?

Ecco, forse è questo il risultato che auguro a BARRE. Non di essere visto come l’edizione 2021 di “Mery Per Sempre” o il libro “Cuore” dei carcerati, perché non è nessuna delle due cose. Vorrei che servisse da spunto a chi non conosce il mondo del sistema detentivo minorile per cominciare a farsi delle domande. E a chi nel sistema minorile ci lavora, per aiutarci a trovare delle risposte.

Kento
Rapper e scrittore. “Barre – Rap, sogni e segreti in un carcere minorile” è pubblicato da minimum fax





Comments are closed.

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

<b>Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!</b>

This happens because the functionality/content marked as "%SERVICE_NAME%" uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: "click.