nuovo centro destra

Giovanardi da tempo non ci delizia più con i suoi interventi sulla cannabis, così ci hanno pensato quattro suoi colleghi di partito a tenere alta la bandiera della disinformazione proibizionista, chiedendo niente meno che una campagna del ministero della Salute per convincere i cittadini di come la cannabis provochi gravi danni psichiatrici, specialmente tra i giovani. Si tratta dei senatori del Nuovo Centro Destra Antonio Gentile, Giovanni Bilardi, Guido Viceconte e Ulisse Di Giacomo.

L’INFORMAZIONE SIA AFFIDATA AL DPA. Nelle intenzioni dei quattro senatori la campagna informativa andrebbe naturalmente affidata al DIpartimento Politiche Antidroga (Dpa), la struttura voluta da Giovanardi nel 2008 e per anni diretta dal suo fidato collaboratore Serpelloni ed ora affidata (anche se ancora manca l’ufficialità) alla sua ex sottoposta Patrizia De Rose. Una struttura che negli anni si è distinta non certo per un approccio scientifico al tema, ma per aver sistematicamente finanziato e pubblicato solo gli studi che facevano comodo alla propria visione proibizionistica, ignorando tutto il resto delle ricerche scientifiche, fino ad omettere senza ritegno intere parti di ricerca che non facevano comodo (si veda qui).

IL COMUNICATO DEI QUATTRO SENATORI.
Questo l’intervento dei quattro senatori pubblicato dall’agenzia di stampa parlamentare AgenParl: “Continuiamo a ripetere che il dibattito legittimo tra chi sostiene la legalizzazione della cannabis e chi come noi è contrario non può prescindere dal mettere in evidenza la grande pericolosità della sostanza, soprattutto in adolescenza: è una necessità di prevenzione che affidiamo al dipartimento antidroga e al ministero della Salute. La cannabis può provocare gravi problemi psichiatrici specialmente quando il cervello è in formazione, alla stessa stregua dell’alcol che non dovrebbe essere somministrato ai minori. Per noi è fondamentale la prevenzione, così come è stato fatto dall’allora ministro Sirchia per la lotta al fumo di sigarette. Vanno mostrate ai ragazzi le ripercussioni anche a lungo termine dell’assunzione di cannabis, e per questo attendiamo risposte da dipartimento antidroga e ministero della Salute”.





14 Comments

  1. Giusto per la cronaca: L'osservatorio europeo sugli stupefacenti,ha dichiarato ufficialmente che:"<i dati del DPA diretto dall'allora dottor Serpelloni non erano e sono, scientificamente corretti!> Non siamo in Europa ?

  2. Nuovo CentroDestra
    solita merda

  3. Questi senatori del NCd sono davvero tristi……grrrrr

  4. io al contrario di sti 4 senatori leggo articoli e testimonianze ove la cannabis e i suoi componenti curano il cancro non ho mai sentito che un essere umano sia morto al contrario delle sigarette del alcol addirittura si vede in tv sulla publicita dove si promuove uso

  5. Piero Mazzotta says:

    Ma tipo prendere le vostre le vostre preoccupazioni e andarvene a fanculo no vero?

  6. Volete proibire l'alcool ai minori? mi sta bene. Volete proibire la cannabis ai minori? mi sta pure bene. Ma perchè un maggiorenne può comprare alcool, ma non può comprare cannabis? C'è qualcosa che non va giusto? Cerchiamo di ristabilire gli equilibri cari signori al governo.. E' giusto secondo voi, che un uomo adulto, grosso e vaccinato, non sia libero acquistare LEGALMENTE un bene che gli possa essere offerto? Stop ipocrisia. Legalizzare la cannabis.

  7. Volete proibire l'alcool ai minori? mi sta bene. Volete proibire la cannabis ai minori? mi sta pure bene. Ma perchè un maggiorenne può comprare alcool, ma non può comprare cannabis? C'è qualcosa che non va giusto? Cerchiamo di ristabilire gli equilibri cari signori al governo.. E' giusto secondo voi, che un uomo adulto, grosso e vaccinato, non sia libero acquistare LEGALMENTE un bene che gli possa essere offerto? Stop ipocrisia. Legalizzare la cannabis.

  8. Volete proibire l'alcool ai minori? mi sta bene. Volete proibire la cannabis ai minori? mi sta pure bene. Ma perchè un maggiorenne può comprare alcool, ma non può comprare cannabis? C'è qualcosa che non va giusto? Cerchiamo di ristabilire gli equilibri cari signori al governo.. E' giusto secondo voi, che un uomo adulto, grosso e vaccinato, non sia libero acquistare LEGALMENTE un bene che gli possa essere offerto? Stop ipocrisia. Legalizzare la cannabis.

  9. Ma quando ci faranno vedere questi milioni di persone che hanno subito danni a lungo termine ed anche irreversibili ? per ora,milioni di consumatori sono disposti a smentirli,dopo decenni di uso ,anche continuativo e giornaliero … BRUTTA GENTE Bruttissima gente Hanno spesso milioni in quel covo di serpi,per rallegraci con le neuroscienze,con foto del cervello,sulle quali,hanno potutto dire la qualunque,visto che i meccanismi del nostro cervello, sono ancora totalmente incomprensibili … FURFANTI,mentitori guerrafondai .

  10. Diego Zardini says:

    Ancora quel povero deficiente di gentile? Quello che vorrebbe vietare le cartine lunghe?? Ahah che dementi che abbiamo in circolazione….

  11. Solo 2 cose: Se come Ente hanno pubblicato notizie false (ed hanno pubbllicato notizie false perchè la chimica ha fatto passi da giganti e sono già 10 anni che è stato dimostrato scientificamente che i cannabinoidi al contrario sono neuro-protettori, che ne abbiamo di endogeni, che alcuni di questi cannabbinoidi tra i circa 18 presenti nella cannabbis, il più conosciuto nonchè quello in più alta percentuale è il THC, hanno proprietà terapeutiche formidabili) dovrebbero essere denunciati… ma siamo in Italia e non solo non li rimuovono, ma gli lasciano il giocattolo mangiasoldi che si sono creati, che cane non mangia cane. Bisognerebbe spiegare a questi 4 amebe il significato di neuro-protettori, cannabbinoidi, obbligarli a studiare la storia del come e perchè la coltivazione e la produzione di cannabbis sono stati dichiarati illegali . Io mi so rotto di ripeterlo, una buona informazione cmq la si puo' avere dal film-documentario la storia della canapa e dagli ormai centinaia di studi e pubblicazioni sia sul complotto made in USA delle industrie petrolifere, di farmaci e tessili ( dal 2004 ormai non più segreto di Stato) sia sulle proprietà e i possibili utilizzi della pianta di canapa indica.

  12. La presa per il kulo poi (scusate il francesismo) che la storia racconta anche che nel momento in cui è caduto il segreto di Stato sul famoso complotto per eliminare dalla terra la cannabbis una multinazionale ha cercato di brevettare (solo in America possono tenere tanta faccia tosta) la pianta Oo …naturalmente non gli è stato concesso il brevetto… e che fa? allora io brevetto la vongola e poi nei ristoranti di tutto il mondo poi mi pagano le royalties AVVILENTE!!!

  13. La presa per il kulo poi (scusate il francesismo) che la storia racconta anche che nel momento in cui è caduto il segreto di Stato sul famoso complotto per eliminare dalla terra la cannabbis una multinazionale ha cercato di brevettare (solo in America possono tenere tanta faccia tosta) la pianta Oo …naturalmente non gli è stato concesso il brevetto… e che fa? allora brevetto la vongola e poi nei ristoranti di tutto il mondo mi pagano le royalties? AVVILENTE!!!

  14. Camillo Gulotta says:

    meglio THC che NCD

Leave a Reply

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.