Se gli alberghi potessero parlare o ancor meglio scrivere al posto mio potrebbero riempire una biblioteca con assurdi accadimenti. L’Hotel Chateau Marmont di Los Angeles ci racconterebbe di quando i Led Zeppelin entrarono fin dentro la hall con le loro moto; il Fairmont The Queen Elizabeth di Montreal invece ricorderebbe John Lennon e Yoko Ono fare della loro stanza il luogo di un sit-in di protesta, rimanendo chiusi in camera dal 26 maggio al 2 giugno 1969, a ricordo dell’evento rimane allestita una piccola mostra.

L’Holiday Inns Hotel vide un Keith Moon vistosamente alterato, inserire all’interno del gabinetto un candelotto di dinamite distruggendolo, non contento prese una Cadillac (non aveva mai preso la patente) e si lanciò nella piscina, ovviamente fu bandito per sempre da questo e molti altri hotel fra cui il celeberrimo Waldorf Astoria. Più di recente l’Adlon Kempinski Hotel di Berlino ha visto Micheal Jackson far penzolare dal balcone suo figlio rendendo l’hotel così famoso da trasformarlo in meta di soggiorno per numerose personalità tra le quali la regina Elisabetta II.

gal-hotel1-jpg

 





One Comment

  1. Omesso il mitico Chelsea Hotel a New York, Bob Dylan lo ha citato in Sarah, Janis Joplin,Andy Wharol soggiornarono lì per lunghi periodi. Lì fu trovata cadavere la ragazza di Syd Vicius, insomma fra gli hotel quello che racconta più storie.

Leave a Reply

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.