Buone notizie

La Scozia testa foreste idroponiche contro il cambiamento climatico

La Scozia potrebbe essere il primo paese al mondo a dotarsi di "foreste idroponiche" per riforestare tutto 6 volte più velocemente

La Scozia testa foreste idroponiche contro il cambiamento climatico

L’agenzia forestale statale scozzese (FLS, Foresty and Land Scotland) ritiene che l’esperimento in corso in un centro di ricerca agricola vicino a Dundee potrebbe avere un ruolo importante nel combattere il cambiamento climatico aiutando a riforestare il paese.

Questo impianto di test utilizza le tecniche delle colture idroponiche, dove le piante vengono coltivate al chiuso in condizioni iper-controllate. Il tipo di luce, temperatura, umidità e nutrimento possono essere personalizzati per ogni singola pianta, molto più che in una serra.

Così si è infatti visto che le piantine idroponiche allestite in posizione verticale in uno speciale edificio trasparente governato da intelligenza artificiale crescono 6 volte più velocemente di quanto potrebbero fare in natura.

Nella “fabbrica di alberi” che si trova al James Hutton Institute, i ricercatori utilizzano degli iPad per controllare file di scaffali uniformi, raggruppati in torri idroponiche alte 9 metri. Usano robot per nutrire le piante e file di LED le illuminano: lo spettro luminoso è stato regolato per fornire la giusta quantità di luce di cui hanno bisogno.

Il complesso attuale copre un’area tutto sommato piccola: appena 42 metri quadrati, ma bastano a far crescere molti più alberi che all’esterno, utilizzando solo una piccola frazione dello spazio necessario fuori.

Se finanziato, questo sistema di “foreste idroponiche” potrebbe fornire al paese il 60% di tutti gli alberi che servono ogni anno.

TG DV


grafica pubblicitaria sponsor canapashop

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.
grafica pubblicitaria sponsor plagron

Articoli correlati

Back to top button