Non è passato troppo tempo dall’ultima giornata che fuori tempo massimo, con temperature proprie di una stagione ormai alle spalle, ci invitava a bere birre dissetanti, fruttate, secche. Per godersi delle belle Imperial Stout o dei Barley Wine sembrava ci volesse ancora tempo. E visto che si sudava ancora, perché non tergiversare nel ricordo dell’estate accompagnandosi a Santi e Madonne. Calma, è il nome dell’ultima collaborazione tra Birra Bellazzi (Bologna) e Blond Brothers (Venezia). Una New England IPA a quattro mani, con fiocchi di frumento e di avena, luppoli Mosaic e Idaho7 e succo di Passion Fruit.

Al naso, la macedonia tropicale è evidente, con note di ananas, mango e una acidità leggermente velata. Il Mosaic rivela note fruttate e terrose, mentre l’Idaho 7 presenta anche profumo di pesche e albicocche, oltre a un resinoso molto piacevole. La bevuta è, a sorpresa, molto semplice, con una tessitura non troppo carica e densa, e dal finale secco e aromatico al tempo stesso. Avena e frumento donano cremosità, ed assieme al sapore del Passion Fruit creano un effetto succo di frutta piacevole, senza residui zuccherini. Il finale è comunque piuttosto secco, e non pastoso o “piccante” come in molte Neipa moderne, nelle quali sembra essere l’alta concentrazione di luppoli a dare carattere. Una birra che fa dimenticare le questioni quotidiane, o che le fa superare con un sorriso. Cheers!

Michele Privitera
Titolare de “Il Pretesto Beershop” di Bologna





Comments are closed.

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.