Santa Sativa ha l’onore di essere stato uno dei primi semi di marijuana a predominanza Sativa del catalogo di Dinafem Seeds. Forse è per questo che questo ibrido dall’intenso sapore di Haze frutto dell’unione tra una Haze#1 e una Skunk x Northern Lights è una delle varietà preferite dei nostri breeder. Ma senz’altro aiutano anche la sua resistenza e robustezza, la sua grandissima capacità produttiva, la sua crescita vigorosa e, ovviamente, anche la sua potenza. Tutto ciò la rende un classico che non può mancare nel portfolio degli amanti degli ibridi a predominanza Sativa.

Morfologia
Santa Sativa è una bellissima pianta di marijuana di grande altezza, facile da coltivare e produttiva il cui aspetto esprime, in linea generale, robustezza e maestosità, sulla falsariga di altri ibridi simili quali Moby Dick o White Siberian.

Produzione
Santa Sativa è un’ottima produttrice di cime allungate, compatte e molto resinose.

Aroma e sapore
I fiori di Santa Sativa emanano un penetrante aroma di Haze con note di pino, legno, limone, cedro e incenso, sfumature che diventano più intense dopo la concia e che, una volta in bocca, vengono arricchite da reminiscenze floreali molto fresche e fragranti.

Effetto
I consumatori di cannabis occasionali o comunque quelli poco abituati al THC dovrebbero essere estremamente cauti con questa varietà ultrapotente. Perché la sua predominanza 70% Sativa si traduce in un effetto totalmente euforizzante e cerebrale all’inizio che continua poi con una botta di rilassamento fisico assoluto che blocca ogni movimento.

Coltivazione
Uno dei principali vantaggi di Santa Sativa è il suo vigore, il quale agevola notevolmente la coltivazione. L’unica possibile complicazione, particolarmente all’interno, è rappresentata dal fatto che ha bisogno di tanto spazio per crescere. Infatti, le esigenze di coltivazione di Santa Sativa e di Moby Dick sono alquanto simili. Entrambe hanno bisogno di uno spazio ampio, di tanta luce e, soprattutto, di grandi quantità di nutrienti che bilancino le carenze provocate dai loro vigorosi metabolismi. In cambio, queste ingorde ricompenseranno la tua generosità con enormi quantità di cime dalla potenza spettacolare. Dunque, non peccare di tirchieria e dai a questa meravigliosa pianta tutti i nutrienti che le servono. Vedrai che ne varrà la pena!

Come dicevamo prima, se la coltivi all’interno, dovrai tenere presente che Santa Sativa ha la tendenza di allungarsi considerevolmente in cerca di luce. Dunque, se vuoi evitare una crescita eccessiva, ti consigliamo di limitare il periodo vegetativo a tre settimane. In compenso, c’è da dire che questa crescita sfrenata è accompagnata da un grande vigore che rende superfluo l’uso di tutori o comunque di un metodo di sostegno durante la fioritura. Ed eccoci giunti all’unico neo di Santa Sativa, cioè un periodo di fioritura sicuramente lungo. Nelle coltivazioni outdoor, con climi caldi, soleggiati, mediterranei e temperati, il raccolto avviene verso la fine di ottobre e i primi di novembre, mentre all’interno, nonostante presenti una crescita piuttosto veloce, la fioritura dura circa 70-80 giorni. C’è chi addirittura la fa maturare per qualche giorno ancora allo scopo di incrementare la quantità finale di resina.

a cura di Dinafem





Comments are closed.

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.