Dolce Vita Indica Sativa 2015

Ritorno di una fiera della cannabis a Bologna dopo 7 anni.
73 espositori
da tutta Europa. 6mila visitatori.
Di seguito i principali feedback che abbiamo raccolto tra visitatori, espositori e che abbiamo riscontrato noi stessi.

report goodOttima location (Unipol Arena). Conferenze ben organizzate, interessanti e partecipate. Validi eventi collaterali. Corso base per canapicoltori con 180 iscrizioni. Massiccia presenza di aziende estereBuona affluenza di negozianti ed esperti del settore. Ampia zona dedicata alla canapa industriale (alimentazione, cosmetica, abbigliamento, edilizia). Ottimo incontro e dibattito politico con Civati (vedi mini-intervista al min. 7:30 del video), Della Vedova, Bernardini, Farina, Ciampolillo. Nessun problema di ordine pubblico. Atmosfera rilassata e contemporaneamente molto professionale.

report badNumero visitatori inferiore alle aspettative. Temperatura all’interno della fiera molto elevata (problemi ventilazione o altro). Pochi collegamenti dal centro città alla location. Assenza di un’area ristoro. Bar con prezzi elevati. Scarsa pubblicità sul territorio. Prezzo biglietto d’ingresso alto. Parcheggio a pagamento. Difficoltà di accesso per i disabili.

 

Indica Sativa trade 2015

Il premio miglior stand è andato ai ragazzi di Legalized – Genehtik, che con la loro animazione e il calore che riescono a trasmettere hanno conquistato le simpatie dei più e per un solo voto hanno strappato il premio a Pikkanapa di Trionfi Honorati che con le sue specialità alimentari alla canapa ha deliziato i palati più esigenti.
Il miglior prodotto novità e stato il Growroom Total Controller GTC1 della Grow-o-matic, una centralina (progettata e realizzata in Italia) in grado di controllare e gestire tutti i parametri e gli accessori della growbox (luce, umidità, temperatura ecc) con possibilità di operare automaticamente o in remoto con accesso tramite smartphone, tablet o pc. Presentata in fiera dopo due anni di sperimentazione sarà sul mercato dal prossimo settembre. 

Come media partner noi siamo stati molto soddisfatti dell’evento: Indica Sativa Trade ha tutte le carte in regola per affermarsi come la miglior fiera del settore in Italia, ma per farlo gli organizzatori dovranno risolvere alcune criticità e soprattutto trovare il modo di attirare un numero maggiore di visitatori. La sfida è rimandata al 2016. A breve l’annuncio con le date della nuova edizione.

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “Google Youtube” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.

Comments are closed.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy