RE: MSM. Sarà l’età che avanza, sarà che parlo anche in veste di fan. Musica Senza Musicisti spegne 10 candeline e accompagna il più piccolo Di Vizi Di Forma Virtù, doppio disco uscito a distanza di un biennio.

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “Google Youtube” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.

Il teaser del RE:MSM Tour

Negli anni si è parlato di un gap che ha conferito una longevità atipica ai due dischi – mi sbilancio – forse più significativi nella carriera di Dargen D’Amico, responsabili di aver portato il rap italiano sotto una luce nuova, conferendogli un’autorità cantautorale non del tutto estranea al rap stesso, ma finora sospesa nel limbo.

2006-2016: Musica Senza Musicisti…

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “Google Youtube” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.

Ascolta Musica Senza Musicisti

Dall’uscita delle Sacre Scuole, inclusa la fugace apparizione in Tana 2000, ad un vuoto di 6 anni prima di giungere ad MSM.

Un progetto ambizioso e a tratti incurante: lasciava trasparire una maturità inconsueta, che solo a distanza di un disco ha saputo rispondere alla domanda “cosa aspetti di trovare in un disco di Dargen D’Amico?”.

Tra i ricordi che ho dell’uscita di Musica Senza Musicisti vi sono una mole di opinioni contrastanti, una costante. Tra la maggior parte di questi svettava una delusione dovuta ad aspettative non rispettate: non si associava MSM al proprio immaginario se ci si rifaceva all’idea di disco rap.

Si svelava l’altra faccia di una medaglia: le aspettative.

… e Di Vizi Di Forma Virtù

Segue Di Vizi di Forma Virtù. Un progetto più definito, curato nei suoi dettagli. La distribuzione di Universal significa un target più ampio, e il mondo al di là del rap inizia a farne la conoscenza. In questo vengono rimessi in gioco – con buona pace della costante introspettiva – discorsi che ancora una volta valicano cliché, dove l’autoironia veicola le riflessioni, la componente strumentale spiazza.

A distanza di anni entrambi i dischi insegnano a guardare oltre determinati canoni, il tentativo (volontario?) di riscrivere un genere gli conferisce un’attitudine differente, apertissima alle contaminazioni linguistiche, strumentali, interpretative.

RE: MSM. Live

Le aspettative restano alte ed altre rispetto il suo esordio solista. Ho avuto modo di assistere alla data di Napoli al Lanificio 25, la terza del tour.

Dargen D’Amico è sempre lo stesso, dopotutto conserva un discreto smalto, restando tra i pochi(ssimi) comunicatori, nei brani e con il suo pubblico, dal vivo. La distanza dal palco si annulla a partire dal principio. L’apertura con Tempo Critico Rilettura ne è testimone, ogni rumore di fondo è sospeso e conferma l’attitudine a canalizzare con naturalezza l’attenzione su di sé.

 

re:sms

Dargen D’Amico @ Lanificio 25 – Napoli

Si susseguono consueti scambi di opinioni col pubblico e buona parte del repertori di entrambi i dischi: da  Ex Contadino a CSA Gode o Il Rap Per Me – le punchline di queste live valgono doppio!

Non solo, Dargen estrae dal cilindro Corallo e Vespe, Non La 1 Ma La 2, senza tralasciare le più intimiste Zucchero Luminoso per le atmosfere oniriche riproposte o ancora meglio in Prima Fila Mississippi, giusto per ricordare cosa vuol dire tracciare un climax.

In fin dei conti, è su questo che preme RE: MSM. Un tour che chiude un cerchio, pone un accento sui ricordi degli affezionati e traccia un filo rosso con ascoltatori molto più giovani, nonostante un’età media di ascoltatori più bassa rispetto 10 anni fa.

Una particolare menzione alle visual proiettate durante il live sono curate da Enrico Dalla VecchiaMatteo Colombo. La differenza di stili accompagna i brani e ne esalta i temi. Contemporaneamente, i due ci confermano che la scenografia, nelle molteplici modalità, diventano un’aggiunta sempre più interessante nelle performance.





Leave a Reply

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.