HipHop skillz

Rayden – Cosa Volete (txt)

La mia scrittura è terapia se annego
in balia dei miei drammi
tengo il tempo con l’eco risuonano i passi
nelle stanze dell’ego, quell’ego che
tanto preme tanto che non ho
una visione d’insieme, voglio
illuminazione dal cielo livido blu
ma vedo che nessuno lassù me la dà
da quaggiù non ho più raziocinio né fede
né il dominio di me ma invidio chi
crede, ho lumi della ragione in frantumi
e non ho più libagione per i numi nei pleniluni
gli unici argomenti che ho (oh) sono ossessioni
scrivo confessioni come Rousseau
come no (no), ce l’ho con me dall’inizio
strumentalizzo il dolore e a malincuore ve lo do
ogni ferita vive nel rancore del
malumore che canto quanto ve ne arriva?
Sono figlio del delirio, in un mondo
privo di destino, prima che mi destino
ho verità sulle dita sappi che
il sapere non migliora la qualità della vita
ogni storia storta è come la memoria
è più ciò che si perde che ciò che si ricorda.

RIT.
Cosa volete da me?
Le mie sensazioni, i miei affetti e poi?
Cosa volete da me?
Le mie emozioni, i miei concetti e poi?
Cosa volete da me?
Le mie pulsazioni, i miei difetti e poi?
Cosa, cosa volete?
La mia vita non la conoscete, nooo.

Mia madre, vuole che mi prenda una pausa
una laurea e che mi trovi una ragazza
su questo punto non si discute, meglio le
puttane così le pago col cash e non in salute
colmo carenze con esperienze dissolute
ho bisogno di carezze, le mie
certezze hanno il volto degli affanni
fotto pregando di non innamorarmi, mai
schivo i dardi di Cupido per non ricascarci
ma provarci non basta
ogni frammento di cuore muore
solo a ripensarti bramo catarsi
da pensieri immondi che sono mostri
che affronto per non diventare come loro
iberno momenti nel mio quaderno ho perso
l’ingenuità di quindicenni che si giurano
amore eterno dammi un cenno d’umanità cerco
solo stabilità non trascino le folle non ho la stoffa
del leader e mi fate ridere se v’aspettate
che un mio disco v’insegni a vivere.

Cosa volete da me? V’ho dato tutto
ancora non vi basta, ancora, non vi basta
cosa volete da me? Quello che sono
lo avete davanti agl’occhi ma non lo vedete.

TG DV


grafica pubblicitaria sponsor canapashop

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.
grafica pubblicitaria sponsor plagron

Articoli correlati

Back to top button