“After the Rain” è il titolo del nuovo singolo del musicista perugino Ras Tewelde, nome d’arte del professore universitario Renato Tomei.

Renato, infatti, è ricercatore nel settore scientifico disciplinare lingua inglese, linguistica e traduzione del Dipartimento Scienze Umane e Sociali presso l’Università per Stranieri di Perugia. Se di giorno si presenta come un irreprensibile docente impegnato tra lezioni, esami e seminari, di notte scoglie la sua folta chioma rasta e si accende con i ritmi del reggae sui palchi di mezzo mondo.

Il nuovo lavoro “After the Rain” (dopo la pioggia), è un vero e proprio inno alla vita e un appello ad apprezzarne la sacralità, gli squarci di bellezza e di gioia vissuti nelle piccole azioni quotidiane. Il singolo è pubblicato per l’etichetta indipendente Jamrock Records e accompagnato da un affascinante videoclip realizzato in Abruzzo, alle pendici del massiccio montuoso Gran Sasso. Tra Giamaica, Etiopia e Italia, Renato/Ras Tewelde ha sempre coniugato la passione musicale con l’attività accademica, pubblicando -tra le altre cose- due opere dedicate alle tematiche Rastafari e sulla cultura e la lingua dei Caraibi e dell’Africa.

L’artista torna ora sulle scene musicali a circa sette anni dall’uscita dell’album “One Way Ticket”, prodotto da Bizzarri Records nel 2011 e seguito da innumerevoli esibizioni dal vivo in ambito nazionale e internazionale. Il nuovo lavoro anticipa la pubblicazione del prossimo album previsto entro l’anno, che sancirà, peraltro, il suo ventesimo anno di attività nella scena musicale reggae.

<b>Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!</b>

This happens because the functionality/content marked as "Google Youtube" uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: "click.





Comments are closed.

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

<b>Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!</b>

This happens because the functionality/content marked as "%SERVICE_NAME%" uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: "click.