Travelcuriosity

Quarantena nella giungla: una storia vera

Copertina del libro "La mia quarantena nella giungla" di Lorenzo OlivieriChe errore è stato allontanarsi dalla natura!
Nella sua varietà, nella sua bellezza, nella sua crudeltà,
nella sua infinita ineguagliabile grandezza c’è tutto il senso della vita.
(Tiziano Terzani)

Lorenzo Olivieri, co-fondatore della Compagnia Chakruna, vive in Perù per sei mesi all’anno dove guida gruppi di persone in viaggi spirituali. In seguito a un ritiro spirituale in una remota spiaggia di Panama, causa Covid è rimasto bloccato per la quarantena nella giungla che lo accoglie e lo strattona per potergli mostrare una nuova direzione. Da questa esperienza nasce “La mia quarantena della giungla”, un libro capace di insegnarci una via differente e più umana, che ci libera dalla dipendenza digitale in armonia con la natura. Il libro, di cui segue un estratto, è disponibile su Amazon e sull’e-commerce di Macrolibrarsi.

Ho scritto questo libro perché, a un certo punto di questo momento storico e della mia curiosa quarantena, ho sentito nascere un profondo cambiamento interiore in tutti gli aspetti della mia vita. Questa consapevolezza è arrivata dalla natura, e lungo queste pagine scoprirai come. 

Mi trovo totalmente immerso nella giungla di Panama, in un villaggio ecosostenibile chiamato Kalu Yala. È un tipo di comunità basata sulla sostenibilità ambientale. I principi base sono: adesione volontaria dei partecipanti e condivisione dei valori, nuclei abitativi progettati per ridurre al minimo l’impatto ambientale, uso di energie rinnovabili, autosufficienza alimentare basata su permacultura e altre forme di agricoltura biologica. 

Il nome di questo luogo nella lingua della tribù indigena dei Kuna significa ‘sacro villaggio’. Io pensavo che a Panama non ci fosse la giungla, e invece esiste e posso dire che è un piccolo paradiso terrestre. Non posso muovermi da qui, perché il mondo sta vivendo una delle più grandi crisi a livello mondiale. I primi giorni bloccato qui per il lockdown sono stati molto impegnativi, ma piano piano mi sono reso conto che la mia situazione, in realtà, è stata e continua ad essere una grande benedizione.
In queste settimane più emozioni contrastanti hanno fatto parte della mia quotidianità nella giungla; dalla tristezza alla gioia, dalla mancanza all’abbondanza, dalla sfortuna alla fortuna… La cosa che mi ha fatto capire di essere in una situazione ‘benedetta’ è stata la frase di una lettrice, che su Facebook mi ha scritto: “Lorenzo, ringrazia il luogo dove sei, perché quel posto ti ha salvato la vita!”. 

Da quel momento mi sono accorto che l’esperienza vissuta qui, è un’importante testimonianza di valore da condividere con te. Attraverso la mia storia rivivrai i momenti drammatici che tutto il mondo ha vissuto, ma dagli occhi di chi ha avuto il privilegio di essere in uno dei paradisi naturali di questa Terra. Oltre a vivere questo periodo storico attraverso le mie esperienze personali, scoprirai la vita che immagino in un nuovo equilibrio con la natura. Questo non è solo un libro, è la presa di coscienza per ispirarti a vedere la vita in modo differente, a compiere nuove azioni e intraprendere nuovi progetti capaci di sintonizzarti con le frequenze naturali. 





SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.

Articoli correlati

Cerca anche
Close
Back to top button