in-siria-i-convogli-umanitari-potranno-raggiungere-le-zone-sotto-assedio-orig_main

Gli abitanti della Siria intrappolati nella loro terra devastata e stretti nella morsa della guerra non potranno sopravvivere se non riceveranno aiuti adeguati. Per alleviare le sofferenze delle vittime involontarie di una guerra interminabile, presto i convogli umanitari potranno raggiungere le zone particolarmente provate dal lungo stato di assedio che uccide non solo con le armi, ma anche con i morsi implacabili della fame.

Staffan de Mistura, inviato speciale per la Siria delle Nazioni Unite, ha annunciato che presto gli aiuti umanitari si addentreranno nel ventre squarciato della Siria per aiutare le persone. In seguito agli storici accordi raggiunti recentemente a Monaco di Baviera, si profila un’alba nuova per la storia di una terra depauperata delle sue bellezze e defraudata delle forze giovani della popolazione.

Molti, però, nutrono seri dubbi sulla reale fattibilità del “cessate il fuoco”. Nessuno si illude che la guerra possa finire, ma la tregua, per quanto fragile consentirà ai siriani, ormai stremati, di riprendere fiato, grazie all’intervento degli aiuti umanitari.





Leave a Reply

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.