Dopo il Paranà, anche lo Stato brasiliano del Ceará parteciperà al programma per incentivare la lettura nelle carceri. Lo ha dichiarato, Mariana Lobo, la responsabile della segreteria per la giustizia e la cittadinanza del Ceará, annunciando anche l’acquisto di 3mila libri per i detenuti. Chi parteciperà al programma avrà uno sconto di pena di 4 giorni per ogni libro letto in prigione, con un massimo di un volume al mese. Sono previsti dei test per assicurarsi che il detenuto abbia realmente letto e compreso il testo.

Img1

 





Leave a Reply

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.