Il governo australiano ha stanziato 102 milioni di dollari nei prossimi sette anni per sostenere il lavoro dei ranger indigeni, fondamentale per la protezione dell’ambiente, in quanto sono in prima linea per la conservazione, la gestione degli incendi e il controllo delle specie invasive. 

Fino ad ora, per i ranger indigeni vi erano poche tutele, tra contratti e accordi di finanziamento a breve termine, mentre ora il finanziamento fornirà loro sicurezza sul lavoro e supporterà le famiglie dei ranger stanziati nelle zone dell’Australia più remote.

Le aree protette indigene (IPA)rappresentano circa il 45% della rete australiana di parchi e riserve nazionali, il che corrisponde a circa 67 milioni di ettari di terre tra cui figurano anche alcune delle aree più importanti per la cultura e la biodiversità del continente.





Comments are closed.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.