Ciao a tutti,
sono Denverdevit, inizio questo report per mostrare ciò che provo a fare nel mio piccolo sperando di trovare consigli e supporto, e con l’augurio magari di dare una mano, anche solo con i miei errori, ad altre persone con il mio stesso particolare hobby.

Ciclo in corso BOX-A

Box: 120x120x200 cm

Illuminazione: agro 600w + 2x neon luce chiara da 14w (in verticale agli angoli opposti)
Riflettore: standard
Aria: Estrattore da mc; intrattore assente; ventilatore tra le cime e la lampada. Umidità e temperatura non sempre corrette se non attraverso la nebulizzazione durante la fase vegetativa.

Fase vegetativa a 20h di luce.

Strain utilizzati:
– 3 Chocolope Kush (DNA Genetics)
– 3 Pineapple Express (g13 LABS). Tutte e tre per una distrazione erano troppo vicine alla lampada e hanno avuto qualche bruciatura sulle foglie più grandi. In serra con loro ho messo anche due talee di Washin Machine (Ripper Seeds), di un fenotipo molto interessante a parer mio, e una Blue Dream (Zoe Seeds) nata freak che sto provando a domare con un po’ di LST.
[img1]

Tutte le piante sono state travasate in un substrato preparato con:
– 45% terriccio Canna Professional
– 40% cocco
– 15% humus di lombrico
– micorizze GHE

I vasi sono da 14 o da 16 litri in base alla disponibilità che avevo, anche se la vegetativa non durerà troppo.

Pineapple Express

Pineapple Express, tutte molto simili e visivamente stabili. È un po’ lenta nella crescita ma con queste temperature basse è più che normale.

Chocolope Kush

Chocolope Kush, più vigorosa. Gli esemplari sono leggermente diversi tra di loro e hanno distanze internodali differenti.

Valori medi: (pH, eC, temperatura, UR) utilizzo di acqua a pH 6,7 circa (acqua di pozzo), non ho effettuato correzioni di pH.
Umidità media: 55%
Temperatura media: vegetativa a 18 gradi e fioritura a 26 gradi circa.

Fertilizzanti e stimolatori bio-minerali:
– Vegetativa: massimo 3 fertilizzate poiché era già carico il terreno, con Terra Bloom (dose minima) e tea compost
– Fioritura: Terra Bloom, Canna pk13/14, Bio-heaven, tea compost, melassa, macerato di ortiche

Faccio una parentesi sulla mia produzione di compost su vari livelli, nel senso che mi piace sperimentare varie tecniche. Il compost che faccio lo uso anche per orto e giardino proprio per questo ne faccio parecchio. Per esperienza e gusti preferisco il compost con tempi di lavorazione lunghi. Ho creato la compostiera con 3 casseri da muratore, con rispettive pareti appoggiata direttamente sulla terra. A questo punto ho iniziato a scaricare gli scarti della campagna e della cucina (stallatico, gusci di uova, pomodori marci e altre verdure). L’importante è non mettere grassi e carne/formaggi e cose non naturali come carta e plastica. Poi a fianco ne ho costruita un’altra per fare rotazione. Al momento è solo un hobby perché il tempo che posso dedicare è poco, ma il compost che ne viene fuori è davvero prezioso per il mio giardino.

Fotoperiodo: (luce-buio) 20h luce/4h buio nella fase vegetativa. 12h di luce in fioritura, nelle ultime 2 settimane 11h di luce e 13h di buio.

Tecnica usata (sog, scrog, lst, fim e toppin): ho effettuato la pulizia dei rami inferiori in due fasi (la seconda è stata di rimedio poiché ero stato poco pesante con la potatura nella prima fase). La prima potatura è stata fatta a circa 25 giorni di vegetativa, mentre durante la seconda potatura le piante erano in fase di fioritura da 10-12 giorni circa.

Periodo: vegetativa 30 giorni al massimo; fioritura 65 giorni per tutte (chiusura forzata del ciclo, solo due su tre erano pronte).

Giorni di essiccazione in essiccatore microforato: 6
Resa: circa 0,62 g/w
Gusto: molto fruttato e fresco tipico delle skunk, che non dà fastidio alla gola. Hanno tutte profumi diversi.

Conclusione
Strain potenti, le piante crescono velocemente. Hanno una cima centrale grossa e produttiva che però può manifestarsi più omogenea o nel classico andamento più ondulato. Il profumo si percepisce anche a pianta viva, ma da secca è molto più esaltato. Facile che vengano attaccata da muffe, probabilmente anche per le cime dense che producono. È piuttosto semplice a parare mio, poiché non hanno ricevuto troppe attenzioni e nonostante tutto non hanno fatto foglie gialle. Penso che conserverò due talee su 3 per ora, in attesa di testare altri semi.

a cura di Denverdevit
in collaborazione con Enjoint.com





Comments are closed.

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.