Sono davvero numerose le piante e le erbe officinali che possono servire a curare malanni e disturbi e che possiamo facilmente coltivare a casa per avere sempre a disposizione una sorta di farmacia naturale. Queste piante nel corso della lunga storia dell’uomo hanno sempre aiutato nella cura delle diverse malattie e dei disturbi dell’organismo. Ecco le principali.

Tarassaco
Questa pianta è meglio conosciuta come soffione o dente di leone e cresce spontaneamente ovunque. Si riconosce per il suo fiore giallo acceso che va coltivato a fine estate e può essere conservato per averlo sempre disponibile.
La tisana con i fiori e le foglie di tarassaco è in grado di eliminare le sostanze tossiche favorendo la diuresi, oltre a prevenire i calcoli biliari. Anche le radici hanno proprietà depurative in quanto attivano pelle, fegato e reni.

Malva
Una delle piante officinali più diffuse, nonché erba spontanea, che si può trovare in gran parte della Penisola visto che si adatta a ogni tipo di suolo. Si può coltivare facilmente anche partendo dal seme, che si può recuperare facendo seccare i frutti maturi che li contengono. Con i fiori e le foglie essiccati si possono preparare degli ottimi infusi che servono ad alleviare i disturbi dello stomaco, dell’apparato digerente in generale e anche di quello respiratorio e urinario.
L’infuso può essere utilizzato anche per fare dei gargarismi per combattere stomatiti, afte e ascessi dentari.

Aloe Vera
Caratterizzata da foglie carnose, che racchiudono il famoso gel, seghettate nei bordi, l’aloe è una pianta recentemente riscoperta per le sue proprietà benefiche. Tollera bene la siccità ed è adatta per essere coltivata in zone aride, ma non resiste a temperature inferiori agli 0°. Dell’aloe si può usare direttamente il gel che ha un’azione rigenerante per i tessuti e quindi efficace per ustioni solari e ustioni lievi, oltre a dare sollievo dalle scottature, escoriazioni e ferite dato che ha anche un potente effetto antinfiammatorio e antidolorifico.

Melissa
Si presenta sotto forma di siepe nei giardini e in molte zone d’Italia cresce anche in modo spontaneo. Si può coltivare anche in vaso senza particolari cure. Le foglie verdi dentellate sono ricoperte da una lieve peluria e insieme ai fiori freschi possono essere mangiate nelle insalate, mentre con le foglie secche si possono fare delle tisane utili per chi soffre di ansia, problemi digestivi e insonnia nervosa grazie alle sue proprietà calmanti e sedative. Inoltre può contribuire ad abbassare la febbre ed eliminare le tossine in eccesso presenti nell’organismo.ù

Calendula
Pianta erbacea di tipo annuale, necessità di molto sole e preferisce un terreno molto leggero ma tende ad adattarsi anche a climi più rigidi e terreni differenti. Risulta comunque facile da curare e esteticamente gradevole grazie ai suoi fiori arancioni, simili alle margherite. Di questa pianta vengono usati i petali, che vengono seccati così da averli tutto l’anno, di cui si consuma l’infuso che serve a regolare il ciclo mestruale e permette di curare diverse patologie del fegato.

a cura di Acirne

 





Comments are closed.

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

<b>Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!</b>

This happens because the functionality/content marked as "%SERVICE_NAME%" uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: "click.