Nella stagione calda le giornate si allungano, le temperature aumentano e la voglia di stare all’aria aperta e godersi un po’ di refrigerio serale, senza il ronzio e le punture di zanzare, è sempre più grande. Per fortuna la natura, come sempre, ci viene in soccorso con alcune varietà di piante che agiscono come repellenti naturali e che ci aiutano a tenere lontani questi insetti fastidiosi, senza dover ricorrere a prodotti chimici.

Chiaramente non si può certo sperare che una di queste piante in un singolo vaso possa tenere lontane le zanzare da ambienti aperti e particolarmente ampi, se però posizionerete diversi vasi o piante interrate nei punti strategici del vostro terrazzo o giardino l’effetto repellente antizanzare è assicurato!

Ecco le principali varietà.

BASILICO. La pianta aromatica diffusissima in tutta Italia è anche un potente antizanzare. È consigliato tenerla in balcone o vicino finestre e porte così da allontanare le zanzare. Inoltre le sue foglie strofinate sulla pelle fungono da repellente e lenitivo per le punture. Anche altre aromatiche possono essere utili repellenti antizanzare sempre per il forte odore che emanano, tra queste il rosmarino e la menta.

CALENDULA. La pianta è nota anche per le proprietà lenitive e antinfiammatorie. Ha dei fiori con tonalità accese che variano dall’arancio al rosso, produce un odore molto intenso ed ha un effetto repellente sia per le zanzare che per altri insetti, tipo i parassiti. È un antiparassitario naturale spesso usato nei repellenti sintetici sul mercato.

CITRONELLA. È conosciuta come la migliore pianta per l’efficacia contro le zanzare e anche come la sostanza da cui si ricavano i repellenti in commercio. La pianta si presenta con una forma cespugliosa, foglie di colore verde intenso e può raggiungere il metro di altezza. Fate attenzione però le specie più performanti sono Cymbopogon Nardus e Cymbopogon Winterianus.

ERBA GATTA. In base a diversi studi si è rivelata un potente repellente antizanzare. Questa pianta è nota principalmente perché molto ricercata dai gatti che la mangiano per migliorare la digestione. È abbastanza comune in tutta Europa.

GERANI. Sono piante decorative molto diffuse nei giardini e nei balconi di moltissime case poiché facili da coltivare e particolarmente colorati. Probabilmente non tutti sanno che il loro odore è un potente repellente contro le zanzare e i moscerini.

LAVANDA. Probabilmente è una delle migliori piante antizanzare per il suo piacevole e intenso profumo di fiori e foglie, repellente contro zanzare e mosche. La sua coltivazione è molto semplice e non richiede cure particolari.

MONARDA. Presenta bei fiori ornamentali di colore fucsia acceso, con la sua azione repellente mette in fuga i vari insetti. È facile da coltivare e molto resistente, inoltre si possono raccogliere e far essiccare le foglie per tè, infusi dolci oppure per profumare i cassetti.

a cura di Acirne





Comments are closed.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.