AntiproibizionismoHigh times

Per festeggiare la legalizzazione Hollywood è diventata “Hollyweed”

hollyweedLos Angeles ieri mattina si è svegliata con una sorpresa: la celebre insegna Hollywood che domina la collina è stata infatti vittima di uno scherzo antiproibizionista durante la notte di capodanno, quando qualcuno ha ben pensato di correggere la scritta in Hollyweed probabilmente per festeggiare la recente vittoria elettorale, che l’8 novembre ha reso legale la cannabis nello stato della California.

L’anonimo protagonista, che a quanto riferito dalla polizia avrebbe agito da solo, immortalato vestito di nero dalle tante telecamere di sorveglianza presenti nella zona, ha usato due teloni neri con sopra disegnati il simbolo della pace ed un cuore per modificare le due “o” in due “e”.

Secondo quanto riferisce il New York Times l’uomo, se identificato, rischierà il processo per i reati di violazione di proprietà privata e vandalismo.

Non è la prima volta che la celebre insegna viene modificata da anonimi burloni, e già nel 1976 era avvenuta la stessa cosa, quando un uomo di nome Danny Finegood fece esattamente lo stesso scherzo della scorsa notte. Ma all’epoca la scritta non venne avvistata quasi da nessuno, perché la polizia la rimosse prima dell’alba.

Questa volta invece l’insegna dedicata alla marijuana (weed significa erba) è rimasta al suo posto, ben visibile dalla città, per diverse ore. Così cittadini e turisti non hanno perso l’occasione di scattare foto e selfie facendo diventare subito la nuova scritta virale sui social network.



grafica pubblicitaria sponsor canapashop

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.
grafica pubblicitaria sponsor plagron

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio