Industriale

Durevole e sostenibile: il pavimento in canapa carbon negative

Il pavimento in canapa di Hempwood, durevole e sostenibile, conferma il ruolo chiave che questa pianta occupa nella transazione ecologica a cui tutti gli Stati dovrebbe lavorare

pavimento canapa Hempwood
La canapa può sostituire il legno e limitare la deforestazione e Hempwood, un’azienda nata in Kentucky nel 2019, partendo da questa consapevolezza, ha lanciato un pavimento in canapa. Un prodotto naturale, sostenibile e dai bassissimi livelli di composti organici volatili.

COME VIENE PRODOTTO IL PAVIMENTO IN CANAPA: SOLI 150 GIORNI

“Il processo di creazione dei pavimenti naturali HempWood inizia dal campo. Tutta la canapa proviene da agricoltori locali nel raggio di 100 miglia dalla fabbrica – spiega l’azienda – Dopo la raccolta della canapa, viene utilizzato un adesivo a base vegetale per legare gli steli di canapa a fibra intera. Dopo aver unito gli steli di canapa e l’adesivo a base vegetale, il materiale viene compresso e cotto per formare i blocchi HempWood”.

Fatto ciò, vengono tagliate delle sezioni da 4mm per lo strato superiore del pavimento, mentre per il substrato viene utilizzato un compensato a 5 strati di legno duro PureBound. “Il compensato proviene in modo etico dalla Columbia Forest Products, situata in West Virginia e siamo in grado di mantenere la nostra missione ecologica e di sostenere l’economia americana”.

“Con l’aiuto della nostra colla PUR – si procede con l’assemblaggio del pavimento. – Dopo aver fatto aderire l’impiallacciatura al compensato”, vengono creati i profili maschio e femmina. Infine “le tavole vengono levigate, rifinite e controllate per verificare la presenza di eventuali imperfezioni”.

Come dichiarato da Hempwood, l’intero progetto, dal seme di canapa al pavimento finito, disponibile in tre opzioni personalizzabili, impiega soli 150 giorni ed è carbon negative, ossia toglie più CO2 di quella che viene immessa durante la produzione.



grafica pubblicitaria sponsor canapashop

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.
grafica pubblicitaria sponsor plagron

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio