Giunto ormai alla nona edizione il Pamali festival, organizzato dall’Associazione Culturale Pamali Project con il patrocinio del Comune di Mel, si svolgerà al Passo San Boldo nella splendida vallata Valbelluna, dal 10 al 15 agosto.
6 giorni di appuntamenti con musica live, performance artistiche, DJ set, laboratori per grandi e bambini, incontri, spettacoli di fuoco e flow art, e ancora cucina biologica, campeggio, un mercatino e tante sorprese.

Tra gli headliner di questa edizione: il concerto, in esclusiva per il Nordest, del collettivo anglo-asiatico degli Asian Dub Foundation, con il loro inconfondibile sound fatto di una combinazione di ritmi jungle, linee di basso indu-dub, energia e chitarre punk rock, struggenti sitar e samples indiani, supportate da liriche militanti sparate nello stile furioso e veloce del rap e del reggae, Luca Bassanese con una miscela di musica popolare con ritmi sfrenati e influenze electro-balkan.

Da Londra la stravaganza dei Tankus the Henge con una gran carica inaspettata di funk, rock’n’roll e punk gitano. E ancora Lehmanns Brothers, The Admirals, Savana Funk, IPERcusSONICI, EBM Earth Beat Movement. Grandi nomi e nuove scoperte musicali si esibiranno nel village stage.

Ritorna anche quest’anno “Pamarte – 706 Arte in Quota” con opere e installazioni di artisti scelti tra i più significativi del panorama nazionale e internazionale, che vedrà la presenza di artisti in residenza, che esporranno le loro opere e svilupperanno i loro progetti nei giorni del festival.

Per il secondo anno consecutivo il Festival ospita le performance di fire-dancer dal calibro internazionale dando vita al “PAMALI Flow“. Programma completo su www.pamali.it.

Comments are closed.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy