Giunto ormai alla nona edizione il Pamali festival, organizzato dall’Associazione Culturale Pamali Project con il patrocinio del Comune di Mel, si svolgerà al Passo San Boldo nella splendida vallata Valbelluna, dal 10 al 15 agosto.
6 giorni di appuntamenti con musica live, performance artistiche, DJ set, laboratori per grandi e bambini, incontri, spettacoli di fuoco e flow art, e ancora cucina biologica, campeggio, un mercatino e tante sorprese.

Tra gli headliner di questa edizione: il concerto, in esclusiva per il Nordest, del collettivo anglo-asiatico degli Asian Dub Foundation, con il loro inconfondibile sound fatto di una combinazione di ritmi jungle, linee di basso indu-dub, energia e chitarre punk rock, struggenti sitar e samples indiani, supportate da liriche militanti sparate nello stile furioso e veloce del rap e del reggae, Luca Bassanese con una miscela di musica popolare con ritmi sfrenati e influenze electro-balkan.

Da Londra la stravaganza dei Tankus the Henge con una gran carica inaspettata di funk, rock’n’roll e punk gitano. E ancora Lehmanns Brothers, The Admirals, Savana Funk, IPERcusSONICI, EBM Earth Beat Movement. Grandi nomi e nuove scoperte musicali si esibiranno nel village stage.

Ritorna anche quest’anno “Pamarte – 706 Arte in Quota” con opere e installazioni di artisti scelti tra i più significativi del panorama nazionale e internazionale, che vedrà la presenza di artisti in residenza, che esporranno le loro opere e svilupperanno i loro progetti nei giorni del festival.

Per il secondo anno consecutivo il Festival ospita le performance di fire-dancer dal calibro internazionale dando vita al “PAMALI Flow“. Programma completo su www.pamali.it.





Comments are closed.

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.